Credit Suisse: dimissioni presidente Horta-Osorio post scandalo Covid, violò quarantena per finali Wimbledon (vinte da Djokovic)

Finanzaonline.com ECONOMIA

Quest’ultimo è stato costretto alle dimissioni a seguito di un’indagine interna lanciata dalla banca sulle violazioni delle regole per la gestione del virus.

Horta-Osorio snobbò la disposizione, godendosi le finali che consacrarono poi proprio Novak Djokovic campione del mondo di tennis.

Credit Suisse è finita poi nel mirino a fine 2021, stavolta a causa del comportamento del suo presidente.

Nell’ultimo anno, il titolo Credit Suisse ha ceduto il 23% del suo valore, a fronte del boom del 33% di Ubs che ha portato le quotazioni del colosso bancario svizzero al record degli ultimi quattro anni

La violazione delle regole anti-Covid non perdona, che si tratti di un’icona dello sport, come il campione di tennis Novak Djokovic o di una star del mondo della finanza, come il presidente (ex, ormai) di Credit Suisse, Antonio Horta-Osorio. (Finanzaonline.com)

Ne parlano anche altri giornali

La sua nomina a presidente del Cda di Credit Suisse risaleva invece solamente allo scorso aprile. Il presidente del Credit Suisse, António Horta-Osório, si è dimesso dopo la scoperta di una sua violazione delle norme di quarantena anti-Covid per assistere nel luglio scorso ai match di Wimbledon (Euronews Italiano)

Ascolta la versione audio dell'articolo. 3' di lettura. A soli otto mesi dal suo insediamento il Credit Suisse esonera il presidente Antonio Horta-Osorio, chiamato per rilanciare la banca dopo gli scandali Archegos e Greensill che avevano generato perdite ed evidenziato gravi lacune nel risk management. (Il Sole 24 ORE)

«Credit Suisse rende oggi noto che il Cda ha designato come presidente con effetto immediato Axel Lehmann», si legge in un comunicato diffuso nella notte. Con la partenza di Horta-Osório subentra ora Axel Lehmann, che era stato eletto membro del Cda nell'ottobre 2021 (Bluewin)

Il cantone di Svitto, dove risiede Horta-Osorio, e la Confederazione hanno rifiutato di soddisfare tale richiesta. Axel Lehmann, a seguito dell'assunzione della presidenza della seconda banca elvetica, non sarà più candidato ad assumere la guida dell'assicurazione Helvetia. (RSI.ch Informazione)

Parliamo del Presidente di Credit Suisse, secondo colosso bancario svizzero per importanza, il portoghese 57enne Antonio Horta-Osorio. Dopo Djokovic salta un altro vip colpevole di aver violato le norme anti-Covid. (La Repubblica)

Il mese scorso, la banca aveva detto di aver «riconosciuto con rammarico» che Horta-Osorio ha violato le regole di quarantena lasciando la Svizzera prima che il suo periodo di isolamento fosse finito. «Abbiamo impostato la giusta rotta con la nuova strategia e continueremo a incorporare una cultura del rischio più forte in tutta l’azienda», ha detto Lehmann (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr