Il Covid colpisce Fincantieri: persi 245 milioni nel 2020

TriestePrima ECONOMIA

Un bilancio pesante per Fincantieri, quello del 2020: la pandemia ha causato una perdita di 245 milioni di euro (erano 148 nel 2019), escluse spese legate al Covid (196 milioni di euro) e per contenziosi su amianto (euro 52 milioni).

Tuttavia le tendenze dell'ultimo trimestre confermano un recupero in corso e si prevede un ritorno all'utile nel 2021, con un aumento del 25/30%.

Effettuati anche investimenti per 309 milioni, mentre proseguono i lavori di efficientamento operativo nei cantieri italiani e nei cantieri esteri (Norvegia, Romania e Stati Uniti). (TriestePrima)

Ne parlano anche altri giornali

Rispetto ai sottomarini della classe precedente compiremo un autentico salto tecnologico, a partire dalla progettazione e dal sistema di combattimento, sviluppato insieme a Leonardo e del quale abbiamo in carico l’integrazione a bordo. (Telefriuli)

Ciò consentirà all’Italia di restare nella ristrettissima cerchia dei Paesi capaci di costruire unità così sofisticate” Il valore complessivo del contratto per i primi due battelli, comprensivo del relativo supporto logistico, è di 1,35 miliardi di euro. (il Corriere delle Alpi)

APPROFONDIMENTI L'INIZIATIVA Fincantieri pronta a vaccinare a sue spese i dipendenti e le famiglie. FINANZA Fincantieri, Naviris e Navantia firmano MoU per programma European. Fincantieri firmerà oggi un contratto per la costruzione di 2 nuovi sottomarini della Marina Militare, gli U-2012 NFs. (Il Messaggero)

A Leonardo assegnato contratto da 150 milioni di euro per sistemi di sorveglianza e protezione dei nuovi sottomarini. È il commento dell’ad Bono, alla notizia che l’azienda costruirà due sottomarini per la Marina Militare italiana. (Startmag Web magazine)

La novità, quindi, ha fatto balzare le azioni Fincantieri, che alle ore 10.00 scambiano con un aumento del 2,74% a 0,71 euro. Azioni Fincantieri: è boom per il titolo, che oggi a Piazza Affari scambia in rally. (Money.it)

Rispetto ai sottomarini della classe precedente - ha spiegato - compiremo un autentico salto tecnologico, a partire dalla progettazione e dal sistema di combattimento, sviluppato insieme a Leonardo e del quale abbiamo in carico l'integrazione a bordo. (Yahoo Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr