Di Maio negli Usa, è il primo ministro ad essere ricevuto dopo l’elezione di Joe Biden

Corriere della Sera INTERNO

È il primo tra ministri Ue in missione negli Stati Uniti dopo l’elezione a presidente di Joe Biden.

La missione si svolgerà il 12 e 13 aprile e nel corso della visita Di Maio parteciperà alle celebrazioni dei 160 anni delle relazioni diplomatiche tra Italia e Stati Uniti

Lunedì 12 aprile il ministro degli Esteri Luigi Di Maio sarà a Washington per incontrare il segretario di Stato Antony Blinken . (Corriere della Sera)

Ne parlano anche altre fonti

Lo scrive su Fb il ministro degli Esteri Luigi Di Maio alla sua seconda giornata di visita a Washington. Il lavoro che stiamo portando avanti come Italia è molto apprezzato, abbiamo la possibilità di continuare a crescere e dimostrare al mondo il nostro valore (Tiscali.it)

"Stiamo pensando anche noi ad un inviato speciale per il clima": lo ha detto il ministro degli esteri Luigi Di Maio parlando con la stampa italiana dopo l'incontro con il segretario di stato Usa Antony Blinken, al quale ha partecipato anche lo 'zar' per il clima dell'amministrazione Usa, John Kerry (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Amadeo Peter Giannini, il banchiere che riuscì a finanziare i sogni anche di migliaia di emigrati, muore a 79 anni, il 3 giugno 1949 In sintesi, a distanza di oltre 70 anni dalla sua morte, il mondo continua a dedicare ad Amadeo Peter Giannini i doverosi omaggi. (Yahoo Notizie)

Da oggi, invece, il segretario di Stato americano Antony Blinken è in Europa, a Bruxelles: è già la seconda volta, dopo il viaggio di fine marzo. (Eastwest)

Il vero punto d’attacco di questa missione, e’ che Luigi Di Maio e’ il primo leader europeo a essere ricevuto dall’amministrazione di Joe Biden, un segno di attenzione per l’Italia. “L’Italia e’ un amico e un alleato chiave per Washington, mentre affrontiamo le sfide globali”, aveva commentato il segretario di Stato americano a Bruxelles dopo aver incontrato Di Maio. (IL GIORNO)

Leggi su it.insideover (Di martedì 13 aprile 2021) Luigi Divola negli Stati Uniti e la richiesta è sempre la stessa: “Dateci una mano”. Con l’Italia (prima giallo-verde, poi giallo-rossa e ora draghiana) che spera che gli Stati Uniti diano finalmente il loro placet a una regia di Roma nella transizione InsideOver. (Zazoom Blog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr