Contaminazione del vaccino di Johnson & Johnson: fuori AstraZeneca

Contaminazione del vaccino di Johnson & Johnson: fuori AstraZeneca
Ticinonline ECONOMIA

Allo stesso tempo, sempre secondo la fonte anonima del portale d'informazione americano, il Dipartimento della sanità ha ordinato ad AstraZeneca di produrre il suo vaccino altrove

Qui, il mese scorso, fino a 15 milioni di dosi del siero di Johnson & Johnson sono risultate inutilizzabili a causa di un errore umano.

In seguito all'incidente di marzo, però, il governo ha ordinato alla multinazionale statunitense Johnson & Johnson di prendere il pieno controllo della produzione del proprio vaccino nello stabilimento. (Ticinonline)

Su altri media

Le prime 55 milioni di dosi dovrebbero arrivare nel secondo trimestre del 2021. Il principio attivo proverrà dal sito Johnson & Johnson di Leiden, nei Paesi Bassi (ilmessaggero.it)

Il governo degli Stati Uniti ha ordinato ad AstraZeneca d’interrompere la produzione del suo vaccino anti Covid nei laboratori della Emergent BioSolutions di Baltimora, nel Maryland. A Baltimora, la Emergent BioSolutions produceva sotto licenza sia il siero di Johnson & Johnson, sia quello di AstraZeneca. (Soverato Web)

Tutto quello che c’è da sapere sul vaccino Johnson & Johnson

Vaccino Covid, le altre notizie. Genova, morte cerebrale per l'insegnante 32enne vaccinata Astrazeneca il 22 marzo. L'Ema, l'Agenzia europea per i medicinali, cita uno studio in corso, per chiarire quali sono gli effetti indesiderati del vaccino Johnson & Johnson, che nelle prossime settimane sarà somministrato nell'Ue, quindi anche in Italia. (Il Resto del Carlino)

Il vaccino Johnson & Johnson è stato da poco approvato dagli enti regolatori di Stati Uniti e Unione Europea e dovrebbe iniziare a essere somministrato dal 16 aprile prossimo. (Wired Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr