Sequestrati 71 scooter contraffatti

QuiLivorno.it ECONOMIA

L'accusa è di importazione di merce contraffatta e ricettazione. È stata scoperta e bloccata dai funzionari dell’Agenzia delle Dogane di Livorno un’importante frode di merce contraffatta proveniente dalla Cina che riguardava scooter elettrici.

Il valore complessivo dei motorini sequestrati ammonta a oltre 213.000 euro, circa 3.000 euro per ogni pezzo che sarebbe stato messo in vendita dopo l’omologazione. (QuiLivorno.it)

La notizia riportata su altre testate

La truffa avrebbe riguardato due distinte spedizioni dalla Cina di scooter elettrici, con una violazione alla normativa sui marchi. All'esito dell'operazione è partita la denuncia di due legali rappresentanti della società per ricettazione e importazione di merce contraffatta destinata alla commercializzazione (MilanoToday.it)

L'accusa è di importazione di merce contraffatta e ricettazione. È stata scoperta e bloccata dai funzionari dell’Agenzia delle Dogane di Livorno un’importante frode di merce contraffatta proveniente dalla Cina che riguardava scooter elettrici. (QuiLivorno.it)

Grazie al preventivo esame documentale e a una approfondita verifica della spedizione di motocicli elettrici provenienti dalla Cina, i funzionari hanno rilevato evidenti analogie e similitudini con il modello 'Vespa' della casa produttrice Piaggio & c. (PisaToday)

Anche le aziende automobilistiche e motociclistiche si avvicinano sempre di più ad evolversi in un settore, il loro, che spinge in maniera decisa verso l’elettrico. Un po’ inusuale, forse, dato che il noto gruppo italiano si occupa solitamente di modelli all’avanguardia come la mitica Vespa. (QuattroMania)

Anche questa società è stata perquisita da parte delle Dogane Una partita di «Vespa» con marchio Piaggio contraffatto proveniente dalla Cina è stata sequestrata dai funzionari delle Dogane di Livorno in porto. (Giornale di Sicilia)

Livorno, 28 settembre 2021 - Erano in tutto per tutto scooter simili alla celeberrima Vespa Piaggio, eccellenza italiana prodotta in Toscana. Si tratta di novanta scooter elettrici che avevano le forme di quelli prodotti nell'azienda di Pontedera. (LA NAZIONE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr