Windows 10 a 7,35€ per i saldi di autunno Godeal24.com

Windows 10 a 7,35€ per i saldi di autunno Godeal24.com
Punto Informatico SCIENZA E TECNOLOGIA

Pertanto, per l'aggiornamento, sarà essenziale disporre di una licenza di Windows 10 originale al 100%.

GoDeal24.com offre anche licenze per le diverse versioni dei sistemi operativi Windows, pacchetti Microsoft Office e i miglior antivirus sul mercato.

Microsoft ha annunciato che Windows 11 sarà rilasciato ufficialmente il 5 ottobre e l'aggiornamento da Windows 10 a Windows 11 sarà gratuito.

Siamo consapevoli che l'acquisto della licenza originale sul sito web Microsoft è molto costoso, quindi consigliamo Godeal24,un sito affidabile con prezzi interessanti, da cui è possibile acquistare una licenza Windows 10 originale al 100% e, quando disponibile, eseguire l'aggiornamento a Windows 11 gratuitamente. (Punto Informatico)

Su altre testate

Anche gli utenti di VMWare Workstation Pro e di Parallels Desktop 17 non dovrebbero riscontrare problemi perché il chip TPM è comunque supportato. Con la pubblicazione di Windows 11 build 22458 nel canale "Dev" Microsoft ha stabilito che il supporto per il chip TPM 2.0 diventa obbligatoria anche per installare il sistema operativo in una macchina virtuale. (IlSoftware.it)

L’attesa vendita in promo di GoDeal24.com è, infatti, tornata anche questo autunno. Se doveste riscontrare qualche problema o per qualsiasi dubbio, potete contattare il supporto clienti, disponibile alla mail [email protected] (Tom's Hardware Italia)

Microsoft, aggiornamento massivo di sicurezza

TPM 2.0 obbligatorio anche per le virtual machine. Come è noto, Microsoft ha cambiato i requisiti hardware minimi rispetto a Windows 10. Il supporto per TPM 2.0 è invece già presente in Parallels Desktop 17 (Punto Informatico)

L'aggiornamento mensile di sicurezza rilasciato da Microsoft in queste ore è decisamente voluminoso, mettendo assieme complessivamente 86 patch per la messa in sicurezza di un alto numero di prodotti del gruppo: si va dal cloud di Azure alla produttività Microsoft 365, passando per Windows 10, SharePoint e Edge. (Punto Informatico)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr