F1 | Wolff imbestialito: "Zak Brown e Christian Horner dicono solo str**zate"

F1 | Wolff imbestialito: Zak Brown e Christian Horner dicono solo str**zate
Approfondimenti:
F1inGenerale SPORT

Tutto sembra essere nato da una serie di dichiarazioni fatte da Zak Brown sulla line-up di piloti Mercedes del 2022.

“Brown è come Christian Horner“, ha detto Wolff

Toto Wolff, imbestialito, ha accusato Zak Brown e Christian Horner di “diffondere solo str**zate”.

Toto Wolff non la manda certo a dire: il Team Principal e CEO Mercedes è imbestialito con i colleghi di McLaren e Red Bull.

Tutto è nato dalla previsione di Brown su Max Verstappen e George Russell come piloti per la Mercedes nel 2022. (F1inGenerale)

Ne parlano anche altri giornali

In questo momento dobbiamo essere competitivi con quello che abbiamo e capire meglio la nostra macchina» Alle frasi espresse da Zak Brown - amministratore delegato della McLaren - il quale nei giorni scorsi ha affermato che nel 2022 i piloti della Mercedes saranno sicuramente Verstappen e Russel, ha risposto duramente Toto Wolff. (Ticinonline)

I rapporti tra Lewis Hamilton e il giovane pilota della Williams (ma dell'Academy Mercedes) George Russell si sono interrotti dopo il GP di Sakhir del Mondiale 2020 di Formula 1. Dalle indiscrezioni raccolte da Fanpage. (Sport Fanpage)

Più volte Sebastian Vettel è stato visto controllare i dettagli della Mercedes, anche abbassandosi per gettare lo sguardo nelle parti sottostanti della monoposto, ed anche Lewis Hamilton è noto per avere un buon occhio per individuare i dettagli. (Motorsport.com Italia)

Mercedes, Wolff: "Rivalità Hamilton-Rosberg? Hanno rischiato la sospensione"

E ho detto alla squadra che sento la stessa spinta della prima volta che arrivai in Mercedes", spiega Wolff ad Autosport. Non accadeva dal 2013 e fu un'annata che amo, di dominio Red Bull allora. (Autosprint.it)

“Se qualcuno manca di rispetto riguardo alla mia integrità, io taglio i ponti indipendentemente da tutto. Per questo motivo ho perso per sempre il rispetto per alcune persone negli ultimi anni, anche se non per un particolare gesto o avvenimento", le sue parole (Corriere dello Sport.it)

Toto Wolff rivive l'accesa rivalità in Mercedes tra Lewis Hamilton e Nico Rosberg tra il 2014 e il 2016: "Ho usato il pugno di ferro, non avrei mai permesso che l'ostilità tra i piloti si riversasse tra le squadra. (Sky Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr