Boris Johnson in isolamento: la retromarcia in due comunicati

Boris Johnson in isolamento: la retromarcia in due comunicati
Per saperne di più:
Corriere della Sera INTERNO

Primo comunicato, ore 9:02 «Il primo ministro e il cancelliere sono stati contattati dall’Nhs Test and Trace come contatti di qualcuno che è risultato positivo al Covid», si legge nel primo comunicato, diffuso alle 9:02.

«Parteciperanno al programma pilota con tamponi quotidiani che permetterà loro di continuare a lavorare a Downing Street.

La retromarcia del premier è evidente da due comunicati diffusi in mattinata da Downing Street, a distanza di 2 ore e 43 minuti l’uno dall’altro. (Corriere della Sera)

Su altre testate

Alcuni scienziati piuttosto critici prevedono che le infezioni nel Regno Unito – 50.000 al giorno, attualmente – potrebbero raggiungere le 200.000 dopo l’estate. Se morti e ospedalizzazioni rimarranno sotto controllo – come crede Johnson – allora il Regno Unito avrà vinto la sua sfida e il Covid-19 rimarrà una semplice influenza con una letalità normalissima. (InsideOver)

Oggi è il Freedom Day - il giorno della libertà “ritrovata” - per il Regno Unito: mentre in tutta Europa si cerca il modo per limitare un nuovo aumento dei contagi - a causa della variante Delta - ecco che nel Regno Unito vengono eliminate tutte le restrizioni. (Money.it)

Una dottoressa ha scritto su Twitter di una grande festa a mezzanotte nelle terapie intensive per celebrare la fine del Covid-19 grazie al Freedom Day. L'allarme degli scienziati. Condividi. In Inghilterra è il Freedom Day. (Rai News)

Covid Gb, è ‘Freedom day’. Johnson riapre tutto ma va in quarantena

Di questa sperimentazione faranno parte solo poche persone, quelle che avranno uno stato di "lavoratori essenziali". Il test pilota e l'isolamento - Johnson ha poi parlato del test pilota che prevede un'alternativa all'isolamento per coloro che sono completamente vaccinati, grazie a test quotidiani. (Ticinonline)

Lo bloccai in tempo: "Sei pazzo? E in piena pandemia voleva andare a trovare la Regina. (la Repubblica)

Il post è stato accompagnato da una sua foto in ospedale, pronta ad accogliere nuovi contagiati editato in: da. E’ scattato il Freedom day in Gran Bretagna, dove sono state revocate quasi tutte le restrizioni imposte per contenere la diffusione del coronavirus, tra cui il rispetto del distanziamento sociale e l’obbligo di indossare la mascherina nei luoghi chiusi. (QuiFinanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr