Uk, allarme 007: c'è una spia cinese a Westminster

Uk, allarme 007: c'è una spia cinese a Westminster
Approfondimenti:
Sky Tg24 ESTERI

Il rischio infiltrazioni nelle università. Più in generale, le preoccupazioni rispetto allo spionaggio cinese su territorio britannico sono andate aumentando negli ultimi anni, specie in relazione ad Hong Kong ma non solo.

E no: in questo caso il primo ministro Boris Johnson e lo scandalo ribattezzato Partygate che rischia di travolgerlo non c'entrano.

Il deputato dell’opposizione ha voluto precisare che i servizi segreti “non hanno elementi che proverebbero che fosse a conoscenza o complice” delle illecite attività materne, ma in via cautelativa l’uomo è stato allontanato dall’ufficio. (Sky Tg24 )

Ne parlano anche altre fonti

Secondo quanto rivelato dai media del Regno Unito, si tratta di una legale basata a Londra molto ben inserita nell'establishment britannico. In realtà, però, si trattava di una spia che operava per conto del Partito comunista cinese. (leggo.it)

Ai passeggeri che negli ultimi 21 giorni abbiano soggiornato negli oltre 150 Paesi reputati “ad alto rischio” sarà vietato il transito a Hong Kong dal 16 gennaio al 15 febbraio (LaPresse)

A lanciare il singolare e raro allarme, che ha sorpreso il Regno Unito, è stato il servizio interno dell'MI5, gli 007 del controspionaggio. (Fanpage.it)

Regno Unito, una spia cinese si è infiltrata nel parlamento

Si tratta, ha detto Duncan Smith, di una "questione di grave preoccupazione". L'MI5, l'intelligence interna britannica, ha riferito che Christine Ching Kui Lee ha "stabilito contatti" tra il Partito comunista cinese (Pcc) e alcuni attuali e aspiranti deputati in Parlamento. (Liberoquotidiano.it)

I servizi inglesi (MI5) hanno scoperto una spia cinese che si è infiltrata nel Parlamento britannico. Perciò hanno emesso un raro avvertimento ai parlamentari britannici comunicando che una agente cinese si è infiltrata a Westminster per interferire nella politica del Regno Unito. (ilmattino.it)

Il deputato conservatore ha chiesto l'espulsione dal Paese della Lee e invitato il governo a riferire ai Comuni. L'MI5 ha emesso un raro avvertimento ai parlamentari britannici secondo cui una agente cinese si è infiltrata a Westminster per interferire nella politica del Regno Unito. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr