Insetti come alimenti, ok dell'Ue alle tarme della farina: «Si potranno mangiare anche come snack»

Insetti come alimenti, ok dell'Ue alle tarme della farina: «Si potranno mangiare anche come snack»
leggo.it INTERNO

È il primo ok da parte dell'Unione europea a un insetto come alimento, che arriva appunto a seguito della valutazione scientifica da parte dell'Efsa.

Via libera dell'Europa al primo insetto come alimento: è la prima volta.

Il «nuovo alimento» (secondo la definizione Ue) potrà essere immesso in commercio come insetto essiccato intero, come uno snack, o come farina, ingrediente per numerosi prodotti alimentari. (leggo.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Lo ha reso noto la Commissione in un comunicato. Gli Stati membri hanno approvato una proposta della Commissione europea, che consente l’uso di vermi della farina gialli essiccati come nuovo alimento. (LaPresse)

I vermi dovranno essere usati interi, seccati, come snack o come ingredienti, in una serie di prodotti alimentari. Le larve della tarma della farina sono i primi insetti autorizzati come cibo, ma non saranno gli ultimi: ci sono al momento undici richieste per insetti come cibo, al vaglio dell'Efsa. (Adnkronos)

Se le blatte diventano animali da compagnia. Larve gialle essiccate - Le tarme della farina, conosciute anche con il nome di tignole, appartengono alla famiglia dei Lepidotteri. Si tratta di insetti che si nutrono di grani e farine e che possiamo trovare tra pasta, riso, farina ma anche altri alimenti (Il Messaggero)

L'Ue autorizza per la prima volta la commercializzazione come alimento di un insetto

Se le blatte diventano animali da compagnia. Larve gialle essiccate - Le tarme della farina, conosciute anche con il nome di tignole, appartengono alla famiglia dei Lepidotteri. Gli Stati europei hanno autorizzato la commercializzazione delle tarme essiccate della farina come alimento. (ilmessaggero.it)

"Nuovi alimenti" L'Ue autorizza per la prima volta la commercializzazione come alimento di un insetto Si tratta del tenebrione mugnaio, noto come tarma della farina. Il piano d'azione Ue 2020-30 per i sistemi alimentari sostenibili identifica gli insetti come una fonte di proteine a basso impatto ambientale che possono sostenere la transizione 'verde' della produzione alimentare Ue. (Rai News)

Il cosiddetto ‘cibo del futuro’ è pronto per sbarcare sulle tavole europee, a seguito di una rigorosa valutazione scientifica da parte dell’Efsa (l’Autorità europea per la sicurezza alimentare). La Commissione Ue autorizza i vermi della farina gialli come alimenti. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr