Malore dal dentista, muore una donna di 42 anni a Corato

Andria news24city SALUTE

Doriana Scardigno, 42 anni, è morta ieri sera mentre si trovava all’interno di uno studio dentistico di Corato in via Riccio de Parma.

Nonostante i soccorsi giunti sul posto, per la donna non c’è stato nulla da fare.

Intanto la salma della 42enne molfettese è stata trasferita all’istituto di Medicina Legale del Policlinico di Bari.

La Procura di Trani, nelle prossime ore, disporrà l’autopsia sul corpo della donna per provare a far luce sulla vicenda

La 42enne è deceduta in pochi istanti mentre sono stati vani i tentativi dei sanitari di rianimarla. (Andria news24city)

Se ne è parlato anche su altri giornali

La donna, a quanto si apprende, era da poco arrivata nello studio per sottoporsi ad una visita odontoiatrica. APPROFONDIMENTI ROMA Insegnante morta a Roma dopo AstraZeneca, il fratello:. (ilmessaggero.it)

Tuttavia, subito dopo l’iniezione ha accusato un malore e nel giro di pochi minuti non ha più dato segni di vita. Per saperne di più, si dovrà attendere l’autopsia del corpo che verrà eseguita la prossima settimana dal perito legale (Metropolitan Magazine )

La donna, a quanto si apprende, era da poco arrivata nello studio per sottoporsi ad una visita odontoiatrica. Una donna di 42 anni, Doriana Scardigno, è morta ieri sera all'interno di uno studio dentistico a Corato, in provincia di Bari (GeosNews)

Indicazioni a tal proposito potrebbero arrivare dall’autopsia sul corpo della donna che verrà effettuata la prossima settimana al Policlinico di Bari, eseguita dal medico legale Antonio de Donno. La Procura di Trani ha aperto un’indagine per omicidio colposo iscrivendo sul registro degli indagati , come atto dovuto, il medico dentista e l’assistente che lo affiancava nel momento della tragedia. (Andria news24city)

Una donna di 42 anni è deceduta nella serata di ieri in uno studio dentistico di Corato, poco dopo che l’odontoiatra le aveva somministrato una dose di pre-anestesia. La vittima era di professione un architetto molto conosciuto nella sua città, Molfetta, la stessa che adesso piange la sua prematura scomparsa. (Il Quotidiano Italiano - Bari)

L'esame, che si svolgerà presumibilmente la prossima settimana, chiarirà molti dubbi rispetto ad una morte che ha lasciato tutti attoniti. Tutti la ricordano come una donna brillante, legata alla vita. (CoratoViva)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr