Guide con l'auto elettrica. La patente diventa green

Il Giornale di Vicenza ECONOMIA

In un futuro non molto lontano, quando il candidato sosterrà l’esame con un veicolo ibrido o elettrico, gli verrà rilasciata una patente con la limitazione prevista del cambio automatico (cod.78).

Se in famiglia dovesse avere solo auto con il cambio manuale, potrà richiedere, come prevede la normativa europea, un iter di certificazione per la guida con il cambio manuale che si articola in sette ore di lezione di guida con auto di vecchia generazione

Lo conferma il corso proposto a un’ottantina di istruttori del Consorzio Autoscuole Associate Vicenza che, per la prima volta, si sono misurati con due auto elettriche. (Il Giornale di Vicenza)

La notizia riportata su altri giornali

Colonnine per la ricarica elettrica obbligatorie in tutte le pompe di benzina entro 3 anni. Dopo lo stop ai diesel euro 3 e 4 e con la procedura autorizzativa per lo "scudo verde" pronta per l'inizio delle interlocuzioni col Ministero dei trasporti, Palazzo Vecchio imposta un'altra mossa green (La Repubblica Firenze.it)

Ancor più complessa invece la situazione in Europa: per un ritorno alla “normalità”, sarà necessario aspettare almeno il 2026 L’incremento delle immatricolazioni arriverà a quota 1,9 milioni nel 2025, una cifra comunque più bassa di quella fatta registrare prima che la pandemia prendesse il sopravvento (2,1 milioni). (FormulaPassion.it)

Il confronto con lo stesso periodo dell’anno del 2019, però, evidenzia un calo di vendite del 25%. Il mese di magio ha visto la Germania posizionarsi al primo posto nella classifica europea riservata ai Paesi che hanno immatricolato più vetture, con 230. (Virgilio Motori)

La quattro giorni in viaggio con le auto elettriche effettuata in occasione di eRaid 2021 ha consentito di verificare nella pratica la consistenza della rete di ricarica nazionale. Un’ultima nota: è necessario semplificare il pagamento introducendo la possibilità di saldare il costo della ricarica con bancomat, carta o contanti (AlVolante)

Opel Corsa-e. Una volta individuata la colonnina presso cui intendiamo ricaricare la nostra vettura, è necessario posteggiare la nostra vettura con lo sportello di ricarica il più vicino possibile alla colonnina: infatti i cavi hanno lunghezza limitata e diventa difficile se non impossibile riuscire a ricaricare la propria auto se troppo lontana dalla colonnina di ricarica (Tom's Hardware Italia)

La società ha rivelato che tre eventi individuali si terranno durante il torneo in “luoghi inaccessibili al motorsport tradizionale “. La prima gara aerea si terrà quest’anno in “luoghi inaccessibili”, ha annunciato la società australiana Airspeeder, che ha sviluppato il veicolo. (Scienzenotizie.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr