Zona arancione dalla settimana prossima sempre più probabile - TGR Friuli Venezia Giulia

Zona arancione dalla settimana prossima sempre più probabile - TGR Friuli Venezia Giulia
Più informazioni:
TGR – Rai ECONOMIA

Altri dati in miglioramento, il tasso positivi rispetto ai tamponi, che scende al 13,7%, e il numero di nuovi focolai, che cala da 681 a 410.

Un valore sotto la soglia che fa scattare le misure più restrittive.

La decisione ufficiale del Ministero, in ogni caso, è attesa per domani: ma un ritorno in zona arancione a partire dalla settimana prossima appare, come detto, molto probabile

Friuli Venezia Giulia verso la zona arancione. (TGR – Rai)

Su altri media

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 8.193 tamponi molecolari sono stati rilevati 297 nuovi contagi con una percentuale di positività del 3,63%. I decessi registrati sono 22, a cui se ne aggiungono 7 pregressi, i ricoveri nelle terapie intensive scendono a 77 (ieri erano 79) così come quelli in altri reparti che risultano essere 554(ieri erano 584). (UdineToday)

I totalmente guariti sono 80.332, i clinicamente guariti 4.448, mentre quelli in isolamento oggi scendono a 11.609 I decessi registrati sono 22, a cui se ne aggiungono 7 pregressi, i ricoveri nelle terapie intensive scendono a 77 (-2) così come quelli in altri reparti che risultano essere 554 (-30). (TriestePrima)

Il ritorno in zona arancione significa riavvio delle scuola in presenza dal 50 al 75% dalla seconda media Verso l'arancione. Si allentano le restrizioni: il Friuli Venezia Giulia si appresta a tornare in zona arancione. (TGR – Rai)

Contagi ancora in calo - TGR Friuli Venezia Giulia

Sì, è possibile raggiungere le seconde case, anche in un’altra regione o provincia autonoma (da e verso qualsiasi zona: bianca, gialla, arancione, rossa). Durante lo svolgimento dell’attività sportiva, è sempre necessario mantenere la distanza di almeno 2 metri dalle altre persone (Il Messaggero Veneto)

vaccini. Aprono domani (venerdì 9 aprile) le agende vaccinali per tutti gli ultra 60enni, con le consuete modalità di prenotazione: cup degli ospedali, delle farmacie e numero regionale. Una richiesta in tal senso era arrivata dal commissario Figliuolo, ha chiarito il vicepresidente Riccardo Riccardi. (TGR – Rai)

In diminuzione anche le persone in isolamento domiciliare, che sono 690 meno di ieri, e 11.609 in totale. E ci sono soprattutto 30 persone in meno negli altri reparti, per un totale di 554 pazienti covid. (TGR – Rai)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr