BTP | domanda per 83 miliardi di euro in prima asta dell'era Draghi

BTP | domanda per 83 miliardi di euro in prima asta dell'era Draghi
Zazoom Blog ECONOMIA

Hanno partecipato al collocamento del BTP a 10 anni e del BTP€i a 30 anni rispettivamente circa 280 e 150 investitori.

domanda per 83 miliardi di euro in prima asta dell’era Draghi (Di mercoledì 17 febbraio 2021) (Teleborsa) – La domanda complessiva per la prima asta di BTP dell’era Draghi ha superato gli 83 miliardi di euro, secondo quanto comunicato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Degli 83 miliardi complessivi, oltre 66,5 miliardi per il BTP decennale e circa 16,5 miliardi per il BTP€i a 30 anni. (Zazoom Blog)

La notizia riportata su altre testate

Ancora in crescita, nei giorni in cui il Governo Draghi chiede la fiducia alle Camere, lo spread Btp/Bund, attestato su 98 punti (variazione +3,28%, rendimento Btp 10 anni +0,64%, rendimento Bund 10 anni -0,34%). (Bizjournal.it - Liguria)

deboli le Borse Parigi perde lo 0,3%, Milano lo 0,6%, Londra lo 0,9%. Mercati, lo spread risale verso quota 100, rendimento Btp allo 0,6%. (Zazoom Blog)

La quota allocata ad investitori esteri è stata pari al 64,5% (sul titolo a 10 anni) e al 45,4% (sul titolo a 30 anni) Hanno partecipato al collocamento del BTP a 10 anni e del BTP€i a 30 anni rispettivamente circa 280 e 150 investitori. (Il Messaggero)

BTp: spread con Bund chiude in rialzo a 99 punti base, rendimento sale a 0,66% - Il Sole 24 ORE

In lieve rialzo, in avvio di giornata, lo spread tra Btp e Bund tedesco: il differenziale segna 96 punti base (95 la chiusura di ieri). (Il Valore Italiano)

Il rendimento del titolo decennale italiano si attesta allo 0,59% (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Tra gli ultimi scambi, il differenziale di rendimento tra il BTp decennale benchmark (Isin IT0005422891) e il pari durata tedesco e' indicato a 99 punti base, dai 93 punti del closing di ieri. In rialzo anche il rendimento del BTp decennale benchmark, che si attesta allo 0,66% rispetto 0,59% del riferimento precedente. (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr