Fedez ora prova a difendersi: "Ero ignorante"

Fedez ora prova a difendersi: Ero ignorante
ilGiornale.it CULTURA E SPETTACOLO

Mi fa strano dover rendere conto di una canzone che ho scritto dieci anni fa, a 19 anni si è delle persone completamente diverse e ci si esprime con termini e toni completamente diversi.

Ma esiste una lista di temi a cui devo dare una risposta prima di esprimere una mia opinione.

E allora, giusto per dare un colpo al cerchio e uno alla botte, ecco arrivare ledi Fedez.

Mi spieghi, ora che le ho chiarito il punto su Grillo ho ottenuto il permesso di parlare di altro?

Ma dopo gli attacchi e le arringhe, oggi, attraverso Instagram sono arrivate le scuse del rapper: " Ho peccato anche io. (ilGiornale.it)

Su altre fonti

Quindi cosa faccio, prendo delle frasi cliché e subito dopo inserisco una frase che ridicolizza il tutto. Adesso chiedo agli amici leghisti, ma le frasi omofobe che ho citato dei vostri amici di partito, alcuni dei quali stanno ancora facendo carriera all’interno della Lega, vorreste la comprensione dei loro testi? (Tv Fanpage)

Fedez ha reagito quindi ammettendo lo sbaglio: “Da giovane ho sicuramente detto delle cose omofobe (LaPresse)

Fedez e i testi accusati di omofobia: “Ho peccato anch’io, i miei sbagli dettati dall’ignoranza”

Cosa dice Fedez sul testo di ‘Faccio brutto’. Partiamo proprio dalla presa di posizione social di Fedez a proposito del testo di ‘Faccio Brutto’. Insomma, una risposta ufficiale con cui, almeno per ora, dovremmo chiudere il cerchio su questa vicenda che solleva ancora discussioni. (Bufale.net)

Il rapper dopo l'attacco in diretta ai politici leghisti durante il concerto del Primo Maggio, si è visto accusare di omofobia per i testi delle sue canzoni. Due esempi su tutti sono le canzoni "Tutto il contrario", dove attacca il coming out di Tiziano Ferro, e "Ti porto con me" dove cita gli 'Emofroci con lo smalto sulle dita'. (Corriere TV)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr