Ema su Astrazeneca: “I benefici sono superiori ai rischi”

Ema su Astrazeneca: “I benefici sono superiori ai rischi”
In Terris INTERNO

“Gli eventi rari” di trombosi cerebrale “sono effetti collaterali molto rari” del vaccino AstraZeneca.

Emer Cooke, presidente dell’Ema, ha ribadito che “gli effetti collaterali” causati dai vaccini “sono molto rari”

Dall’Ema, inoltre, hanno fatto sapere che “il rischio di mortalità a causa del Covid è molto maggiore del rischio di mortalità per gli effetti collaterali”.

“Il comitato per la sicurezza dell’Ema ha concluso che i coaguli di sangue insoliti con piastrine basse dovranno essere elencati come effetti collaterali molto rari di Vaxzevria (nome attuale del vaccino di AstraZeneca)”. (In Terris)

Se ne è parlato anche su altri media

(LaPresse) – “Insieme al collega Paolo Lattanzio, coordinatore in commissione antimafia del Comitato sulla prevenzione e repressione delle attività predatorie della criminalità organizzata durante l’emergenza sanitaria, avanzeremo richiesta degli elenchi dei nominativi vaccinati ricadenti nella categoria ‘altro’ che in Sicilia, Calabria, Campania e Valle d’Aosta risultano avere numeri ben maggiori rispetto alla media nazionale”. (LaPresse)

Costiera Amalfitana: elenchi riservisti vaccino Astra Zeneca. Il centro operativo provvederà, al termine di ogni turno, a contattare i destinatari individuati unicamente in base al criterio dell’età anagrafica, i quali dovranno con immediatezza presentarsi per la somministrazione. (Positanonews)

La giornalista e divulgatrice scientifica Roberta Villa sul caso del vaccino AstraZeneca, nuovamente bloccato in molti paesi: "La frequenza di reazioni gravi è minima, in GB pochi casi sul oltre 20 milioni di somministrazioni" (La7)

AstraZeneca, conferenza stampa Ema. Episodi trombotici tra le controindicazioni del vaccino

Continuano le polemiche e le divisioni sul vaccino AstraZeneca a causa delle possibili correlazioni con le trombosi che hanno colpito gli individui sottoposti al vaccino dell'azienda anglo-svedese nei vari paesi. (Corriere dello Sport.it)

Ho paura delle reazioni avverse: perché ce ne sono così tante per Vaxzevria (ex Astrazeneca)? In realtà le reazioni avverse riguardano tutti i farmaci, non solo il vaccino Astrazeneca. (ilmessaggero.it)

Dunque il mondo della scuola resta in attesa di capire se la seconda dose del vaccino AstraZeneca potrà essere somministrata o se bisognerà ricorrere ad un farmaco alternativo. Una preoccupazione che, come abbiamo già riferito, in Italia investe il mondo della scuola, il principale beneficiario del vaccino AstraZeneca, assieme al personale delle Forze dell’ordine. (La Tecnica della Scuola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr