India-Cina, nuovi scontri sul confine himalayano conteso

Articolo Precedente

next
Articolo Successivo

next
la Repubblica ESTERI

Torna la tensione lungo il confine conteso tra Cina e India. Scontri tra le truppe dei due eserciti sono avvenuti nella zona himalayana di Tawang nell’Arunachal Pradesh il 9 dicembre, ma l’esercito indiano ne ha dato notizia soltanto qualche giorno dopo. Ci sarebbero feriti, lievi, non gravi, da entrambe le parti: almeno una dozzina i soldati indiani colpiti, secondo alcune fonti. (la Repubblica)

La notizia riportata su altri media

Il ministero della Difesa indiano ha dichiarato che i soldati di entrambe le parti hanno riportato ferite lievi nel confronto avvenuto venerdì nel settore Tawang, nel territorio nord-orientale indiano dell'Arunachal Pradesh, una regione remota e inospitale che confina con la Cina meridionale. (Tiscali Notizie)

Con il mondo appena uscito da due anni di crisi globale “pandemica”, per lo meno così è stata definita, in alcune zone del mondo si sono riaccesi atavici conflitti nelle zone di confine più calde. Oggi però non parliamo di Russia-Ucraina, Israele-Palestina, Siria-Turchia o Armenia-Azerbaigian; spostandoci più ad Oriente, all’ombra della gigantesca catena montuosa himalayana, nelle scorse ore due superpotenze sono tornate a scontrarsi. (Il Primato Nazionale)

Buddha con tuniche: l’incontro tra Grecia e India. Gli idoli antichi di Shobba Durairajan sono contrabbandati? Durante la perquisizione della sua casa, gli agenti hanno trovato sette idoli antichi che Durairajan aveva acquistato dal “maestro contrabbandiere” noto solo come Deenadayalan. (Periodico Daily)

A riportarlo per prima è stata la Cnn, la quale ha poi pubblicato integralmente le prime dichiarazioni del ministro della Difesa indiano: “Il 9 dicembre 2022, le truppe del Pla hanno tentato di cambiare unilateralmente lo status quo sconfinando nella Linea di controllo effettivo”. (Nicola Porro)

Il ministero della Difesa indiano in una nota riportata dalla CNN ha affermato che «i soldati di entrambe le parti hanno riportato ferite lievi nel confronto avvenuto nel settore Tawang, nel territorio nord-orientale indiano dell'Arunachal Pradesh», che è una regione impervia e per questo quasi inaccessibile, che confina con la Cina meridionale. (Panorama)

Lungo il confine himalayano ora la situazione è "stabile" (Agenzia askanews)