Casa di riposo degli orrori: 3 indagati a Reggio Calabria

CityNow INTERNO

Per effetto di ciò molti anziani, soprattutto quelli allettati, erano malnutriti o lasciati privi di cibo - una degente arrivò a pesare addirittura 35 kg - e venivano sedati somministrando loro massicce dosi di medicinali con effetto psicotropo.

Nel giro di un mese lui ed altre due donne, ospiti nella stessa casa di riposo, erano poi deceduti a causa del virus, ed altri cinque degenti risultati contagiati. (CityNow)

Su altri media

Si tratta di un divario che non si riesce a colmare rispetto alle altre regioni, con la Liguria che fa appena meglio con il 60,6%. Dall’analisi sembra che il vaccino, cominciato ad utilizzare in Israele dal 20 dicembre, è stato efficace all’89,4% nell’evitare il contagio (Quotidiano del Sud)

Questa volta il gesto rappresenta un segnale molto forte e si accompagna alle manifestazioni degli ultimi giorni. Questa mattina proprio all’entrata d’accesso a Palazzo San Giorgio di Reggio Calabria è stata rinvenuta una busta di plastica contenente spazzatura. (Stretto web)

Nel corso dell’inchiesta condotta dai carabinieri, inoltre, era stata iscritta nel registro degli indagati anche per concorso esterno con la ‘ndrangheta. (Il Fatto Quotidiano)

Reggio, attivo il più grande centro vaccini della città

L’attività scaturisce ad esito di un’attività di indagine condotta dai Carabinieri del Nas – Nucleo Antisofisticazione e Sanità e della Compagnia di Reggio Calabria, avviata nel marzo dello scorso anno, quando, in piena pandemia e nella fase più critica, un ospite della struttura sanitaria, ubicata nel quartiere reggino di Ciccarello, era risultato positivo al Covid-19 e ricoverato, in gravi condizioni, presso il Gom di Reggio Calabria. (Zoom24.it)

Altri 137 precari stabilizzati. Alla riunione convocata dal sindaco Falcomatà hanno preso parte anche il nuovo Segretario Generale dell’Ente Maria Evelina Riva, il Direttore Generale Demetrio Barreca e la Dirigente del Settore Carmen Stracuzza. (Corriere della Calabria)

Abbiamo riscontrato un'alta professionalità del personale con qualche piccolo disagio all'ingresso. Il punto vaccini più grande di Reggio Calabria sarà aperto dalle ore 8:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 17:00 previa autorizzazione del proprio medico di base che dovrà indicare ai pazienti la procedura di prenotazione (CityNow)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr