La riforma dell’IRPEF del governo Draghi non sia una presa in giro per pagare ancora più tasse

La riforma dell’IRPEF del governo Draghi non sia una presa in giro per pagare ancora più tasse
InvestireOggi.it ECONOMIA

Come sarebbe finanziata, dunque, la riforma dell’IRPEF?

alla riforma dell’IRPEF, che sarebbe più esattamente una revisione dell’intero impianto fiscale italiano.

Per contro, sarebbe finanziata da un pari aumento della tassazione sui consumi (IVA) e forse anche sui beni (IMU/Tasi).

Aliquote IRPEF e IVA, i cambiamenti in vista. Detto questo, quali e quante sono oggi le aliquote IRPEF?

La riforma dell’IRPEF servirebbe, in teoria, ad abbassare complessivamente la tassazione a carico dei redditi delle persone fisiche. (InvestireOggi.it)

Ne parlano anche altri media

Il Pd (partito democratico) e Leu (Liberi e uguali) puntano a un sistema simile a quello tedesco, con un’aliquota continua che modifichi l’attuale criterio degli scaglioni IRPEF. Dopo l’approvazione della legge di delega, il Governo istituirà una Commissione di esperti (PMI.it)

Riforma Irpef: le proposte dei partiti per tagliare tasse ceto medio. Cresce l’attesa per la Riforma del Fisco, decisiva per il rilancio dell’economia dopo la pandemia. L’obiettivo comune per la Riforma dell’Irpef sembrerebbe essere quello di alleggerire il carico fiscale sugli italiani che guadagnano dai 28 ai 55mila euro l’anno. (The Italian Times)

Lega e Fi: tre aliquote sono un compromesso, soluzione ottimale tassa piatta. Lega e Forza Italia mettono in evidenza che le tre aliquote sono un “compromesso” rispetto al loro vero obiettivo che resta sempre quello di una tassa piatta su tutti i redditi Il modello prevede una “no tax area” (una soglia di reddito, 9.000 euro, esente dal pagamento di imposte). (Il Sole 24 ORE)

Riforma Irpef, al via i lavori in Commissione Finanze alla Camera | WSI

Entra nel vivo la riforma Irpef con l’obiettivo di ridurre le imposte al ceto medio. Sia Forza Italia sia Lega prevedono poi una “No tax Area” che la Lega fisserebbe a 10.000 euro e Forza Italia a 12.000. (Wall Street Italia)

Si partirebbe dal 23% fino a 25mila euro, per passare al 33% fino a 55mila e al 43% oltre questa soglia. In questo senso, la no tax area potrebbe salire fino a 10mila euro (Notizieora.it)

La legge delega dovrebbe essere presentata entro luglio. Per il M5s la priorità sta nel semplificare deduzioni e detrazioni, mentre, “sotto gli occhi di tutti il maxiscaglione tra la seconda e la terza aliquota che per i redditi tra 28.000 e 55. (Wall Street Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr