Festa dei Lavoratori: perché proprio il 1°maggio. Oggi tante manifestazioni: "Grosso impegno delle forze dell'ordine"

Festa dei Lavoratori: perché proprio il 1°maggio. Oggi tante manifestazioni: Grosso impegno delle forze dell'ordine
BolognaToday INTERNO

Al tavolo della Prefettura "è stato deciso chiaramente un impegno significativo di presenza delle Forze dell'ordine e della Polizia locale- continua l'assessore- e verra' prestata massima attenzione a tutte le manifestazioni, sottolineo tutte, previste per la giornata di domani".

1°maggio, cortei e manifestazioni in città: forze dell'ordine in strada per monitorare. Per la giornata di oggi sono in cantiere addirittura una decina di iniziative di piazza. (BolognaToday)

Ne parlano anche altri giornali

È un primo maggio ricchissimo quello di oggi, a Bologna; e ricchissimo è anche il dispositivo di forze dell’ordine discusso in Prefettura e coordinato dalla Questura, che mirerà a evitare disordini e soprattutto a scongiurare violazioni delle norme anti-Covid. (il Resto del Carlino)

Una notte 'caldissima' dal punto di vista del caos e dei controlli in varie parti di Bologna e con le forze dell'ordine costrette agli straordinari per disperdere gli assembramenti: piazza Verdi, piazza San Francesco, piazza Puntoni su tutti. (Il Resto del Carlino)

Tutte le iniziative sono state monitorate e seguite dall'imponente dispositivo di ordine e sicurezza pubblica predisposto dalla Questura, che ha previsto l'impiego di circa 300 uomini tra Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale. (BolognaToday)

Mini-corteo "No Mask" a Bologna. Tutti multati

La loro iniziativa, a cui hanno partecipato circa 200 militanti di varie sigle dell’estrema destra arrivati da tutta Italia, si è conclusa poco dopo le 17 La “calata” su Bologna del movimento dei “Patrioti”, che tra le polemiche hanno ottenuto il permesso di tenere la loro manifestazione per il Primo Maggio vicino allo stadio Dall’Ara, in piazza della Pace, non ha lasciato segni visibili. (La Repubblica)

Bologna, 2 maggio 2021 - La droga dello stupro nascosta dentro casa. Il fotografo deve rispondere di detenzione a fini di spaccio e importazione illegale di farmaci (il Resto del Carlino)

La polizia di Bologna ha identificato e multato i partecipanti a una manifestazione "No Mask" che si è svolta sabato sera dopo le 22 in centro. La polizia ha identificato i manifestanti e li ha sanzionati per la violazione delle normative anticovid-19, con una multa che va da 400 a 1.000 euro. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr