Cento milioni di sterline per il catalogo delle canzoni dei Red Hot Chili Peppers

Cento milioni di sterline per il catalogo delle canzoni dei Red Hot Chili Peppers
Ticinonline CULTURA E SPETTACOLO

Il catalogo comprende brani sia "di nicchia" che grandi capolavori, come "Californication" e "Snow (Hey Oh)".

I RHCP hanno optato per il management di Guy Oseary, lo stesso dei big del calibro di Madonna

ed Hot Chili Peppers hanno deciso di cedere i diritti sulle loro canzoni per un totale di 100 milioni di sterline, circa 126 milioni di franchi.

Il fortunato acquirente, stando a Variety, sarebbe il fondo di investimento britannico Hipgnosis Song Fund. (Ticinonline)

Su altri media

Non so quando uscirà, ma non vediamo l’ora che la gente lo ascolti e di esibirci in pubblico, proprio come tutti quegli artisti ai quali manca davvero tanto l’esperienza dal vivo.” (metalitalia.com)

Red Hot Chili Peppers, lo show a Roma: la band sul palco Data sold out a Roma per i Red Hot Chili Peppers che hanno suonato all'ippodromo delle Capannelle nel festival Postepay Rock. Come riportato da diversi media americani (Rolling Stone e Variety tra gli altri) i Red Hot Chili Peppers hanno venduto il loro catalogo musicale per 140 milioni di dollari al fondo di investimento britannico Hipgnosis Songs Fund. (La Repubblica)

Red Hot Chili Peppers vendono il catalogo delle canzoni per 140 milioni di dollari

La celebre band losangelina, icona del rock statunitense, ha deciso di vendere un intero catalogo di canzoni per una cifra che, secondo le indiscrezioni si aggira sopra i 100 milioni di sterline. (Sky Tg24 )

Che il cambiamento fosse nell'aria lo si era intuito lo scorso autunno, quando i RHCP hanno lasciato l'agenzia Q Prime, e hanno confermato di aver firmato con il manager di Madonna e U2, Guy Oseary. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr