Calcio, Conference League: Roma qualificata, poker allo Zorya

LaPresse SPORT

ZORYA: Matsapura; Favorov, Vernydub, Imerekov, Juninho (26′ st Snurnitsyn); Kabaiev, Buletsa (38′ st Dal Bello Fagundes), Cvek Khomchenovskyi, Sayyadmanesh (38′ st Owusu); Zahedi (1′ st Gladky), Gromov (1′ st Nazaryna)

Nella ripresa sale in cattedra Abraham, che firma una doppietta al 1′ e al 30′ (con eurogol in rovesciata) per il 4-0 finale.

ROMA: Rui Patricio; Mancini, Smalling (25′ st Ibanez), Kumbulla; Karsdorp, Veretout, Mkhitaryan (34′ st Missori), El Shaarawy (25′ st Zalewski); Carles Perez, Zaniolo (25′ st Shomurodov), Abraham (31′ st Mayoral). (LaPresse)

Ne parlano anche altre fonti

MOURINHO IN CONFERENZA STAMPA. La partita permetteva un atteggiamento offensivo, ma questo può essere il ruolo di Mkhitaryan anche in futuro? Non mi aspettavo niente da lui da solo, ma a livello collettivo ho avuto la risposta della squadra e di Nico. (ForzaRoma.info)

A non accontentarsi della buona prestazione, ci insegna a migliorarsi sempre" Io posso giocare più centrale o esterno, il mister mi ha detto di giocare lì e l’ho fatto. (Calciomercato.com)

Può fare più gol e li farà, ma sono contento perché il suo atteggiamento sta cambiando. Abraham viene da una realtà diversa e da una squadra sempre dominante e con l’attaccante che serve solo a fare gol. (TUTTO mercato WEB)

Roma-Zorya Luhansk 4-0 - La moviola - Serata tranquilla per l'arbitro, c'è il rigore per i giallorossi

"Una vittoria importante, non era facile passare il turno e ora abbiamo la certezza di passarlo. “Mi ha insegnato a non accontentarmi di una buona prestazione, bisogna sempre migliorare e lavorare su noi stessi”. (Corriere dello Sport.it)

Lo Zorya è alle corde e accusa il colpo, la Roma fa incetta di occasioni ma non trova la via del gol. Il poker allo Zorya regala alla Roma il passaggio alla fase a eliminazione diretta dell'Europa Conference League, resta da capire se dalle Forche Caudine dei playoff o direttamente agli ottavi, ma soprattutto buone indicazioni in vista dei prossimi impegni tra campionato e coppa. (La Stampa)

34' - Tutto regolare anche nel gol di Zaniolo, che riceve coi tempi perfetti il passaggio da Veretout. 15' - Tutto regolare nel gol di Perez: sia la posizione di El Shaarawy, che quella dello spagnolo sull'assist del Faraone. (Voce Giallo Rossa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr