Elon Musk contro la stampa: "giornalisti non professionali, Autopilot innocente"

Elon Musk contro la stampa: giornalisti non professionali, Autopilot innocente
DMove.it ECONOMIA

Nemmeno troppo tra le righe, Musk accusa i giornalisti, in particolare quelli del Wall Street Journal, di non essere professionali e di non aver fatto le dovute ricerche prima di riferire l'accaduto.

Musk si complimenta con l'utente, per la sua analisi precisa, secondo cui un'implicazione del sistema Autopilot sarebbe stata quasi impossibile

È di ieri la notizia dell'incidente che ha causato due morti, a seguito di uno schianto di una Tesla Model S, poi andata anche a fuoco per il forte impatto. (DMove.it)

La notizia riportata su altri media

Il veicolo stava viaggiando a nord di Houston con due passeggeri, uno di 69 e uno di 59 anni, quando si e' schiantato contro un albero e si e' incendiato. Musk respinge così le critiche a Tesla e alla sua tecnologia, ritenuta inizialmente responsabile dell'incidente. (Il Messaggero - Motori)

Il caso del Texas riaccende anche il dibattito sulle batterie delle auto elettriche. Proprio nei giorni scorsi Musk ha postato su Twitter il ‘safety report’ di Tesla, osservando come quando l’Autopilot è in funzione le chance di incidente sono quasi il 10% più basse. (Il Messaggero - Motori)

Alla guida del prototipo Elon Musk che tra lo stupore degli operai della Gigafactory di Austin, Texas, ha fatto un’incursione nel cantiere della grande struttura che presto ospiterà le nuove linee di produzione della casa automobilistica americana. (FormulaPassion.it)

L’auto senza guidatore di Elon Musk è andata a sbattere contro un albero

Secondo Musk, infatti, la responsabilità dell'incidente non sarebbe da attribuire al sistema Autopilot – come dichiarato inizialmente -, ma piuttosto ad un errore umano. Sotto accusa il sistema di guida automatica dopo lo schianto che nei giorni scorsi ha portato alla scomparsa di una persona. (Auto.it)

L'auto rileva questa presenza con sensori sul volanti, un segnale avverte il guidatore chedeve stringerlo ogni due minuti, secondo le istruzioni scritte nel libretto. Per poi mostrare come con questo trucco il sistema sia comunque rallentato nel rispondere ad alcune funzioni e in certe situazioni di traffico (La Stampa)

Storico, perché uno dei primi nella storia verificatosi con una Tesla, l’auto che “si guida da sola”. La vettura, si sarebbe secondo le ricostruzioni, schiantata su un albero, prendendo poi fuoco ed uccidendo i due passeggeri, di 69 e 59 anni. (ContoCorrenteOnline.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr