Il Tar boccia il ricorso della lista della Lega e due di Maresca

Il Tar boccia il ricorso della lista della Lega e due di Maresca
La Stampa INTERNO

«Dispiace per i partiti, per la Lega e per la sua lista Prima Napoli, faremo quadrato con le nostre forze e andremo avanti - dice Annigliato -

La decisione del tribunale amministrativo di fatto lascia fuori dalla corsa le due civiche del candidato sindaco Catello Maresca: 'Catello Maresca sindaco' e 'Catello Maresca'.

Fuori anche la lista di ispirazione leghista “Prima Napoli”.

«I partiti ora si devono organizzare bene, fare quadrato e andiamo avanti uniti», afferma a LaPresse Giuliano Annigliato, presidente di Essere Napoli, lista civica in coalizione con il candidato sindaco di centrodestra Catello Maresca. (La Stampa)

Su altri media

“Per queste ragione e la mole di lavoratori che sono utilizzati da Amazon riteniamo questo un buon punto di inizio per attivare relazioni sindacali fattive e migliorare le condizioni di lavoro di lavoratrici e lavoratori diretti e indiretti – ha aggiunto – Anche l’azienda potrà fruire di questo sistema per migliorare il servizio offerto” Così Salvatore Pellecchia, segretario generale Fit-Cisl, dopo l’incontro al ministero del Lavoro con Amazon e la firma di un primo protocollo tra l’azienda e i sindacati. (LaPresse)

Non esita a bollare come «politica» la sentenza del Tar, lui che - fino a qualche mese fa - indossava la toga e rappresentava la pubblica accusa dinanzi ai giudici. Non ci sta Catello Maresca, di fronte al rigetto da parte del Tar del ricorso contro l'esclusione delle sue liste dalla corsa alle Comunali. (ilmattino.it)

Il Tar riammette la lista “Alessandra Clemente Sindaco” e respinge il ricorso presentato dai legali di Catello Maresca per le due liste (“Catello Maresca” e “Catello Maresca sindaco”). Rabbia Maresca: “Decisione scandalosa, sancisce morte democrazia”. (Il Riformista)

Comunali 2021, Tar boccia ricorso delle lista di Lega e civiche, Maresca: "Scandaloso. Andremo al Consiglio di Stato"

Il Tar Campania ha respinto il ricorso contro l'esclusione della lista della Lega "Prima Napoli", a sostegno della candidatura a sindaco di Napoli di Catello Maresca. Sarebbero stati invece riammessi dal Tar i ricorsi relativi alle liste "Prima Napoli" presentate per alcune delle 10 Municipalità. (Adnkronos)

LE ELEZIONI Elezioni a Napoli, il sondaggio: Manfredi davanti a tutti col 47%,. Ricorso respinto. (ilmattino.it)

“Una scandalosa decisione politica che sancisce la morte della democrazia: la forma non può vincere sulla sostanza. Così si mette seriamente a rischio il diritto- dovere di migliaia di cittadini di esprimere il proprio voto. (NapoliToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr