Covid-19, dati 2 aprile 2021: a Roma 1046 casi e in tutto il Lazio 1918

Covid-19, dati 2 aprile 2021: a Roma 1046 casi e in tutto il Lazio 1918
AbitareaRoma INTERNO

2 casi a: Ausonia, Castelliri, Colle San Magno, Gallinaro, Isola Del Liri, Monte San Giovanni Campano, Pontecorvo, Ripi, Supino, Terelle, Veroli.

Il servizio di accompagnamento è attivo dal lunedì al venerdì (09:30-18:30) contattando il call center dell’AS Roma al numero 06.89386000.

Ieri i casi erano 55, mercoledì 105, martedì 34, lunedì 36, domenica 62, sabato 61, venerdì 115, giovedì 89, mercoledì 50, martedì 24, lunedì 8, domenica 102, sabato 35, venerdì 59, giovedì 60, mercoledì 53. (AbitareaRoma)

Se ne è parlato anche su altre testate

(LaPresse) – Sono 7.767 i nuovi casi di coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Italia. Lo riporta il bollettino del ministero della Salute, secondo cui i positivi totali sono 3.686.707 dall’inizio della pandemia (LaPresse)

(LaPresse) – Sono 10.680 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Milano, 5 apr. (LaPresse)

Nel dettaglio, sono in calo oggi in Puglia sia i nuovi casi positivi al Covid-19 che il numero dei test effettuati. Sono stati rilevati 15 decessi: 5 in provincia di Bari, 3 in provincia di Brindisi, 1 in provincia Bat, 1 in provincia di Foggia, 4 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione. (Tiscali.it)

Covid, risalgono ricoverati: sono 353 in più nelle ultime 24 ore

(LaPresse) – Sono 13.708 i nuovi casi di coronavirus emersi in Italia nelle ultime 24 ore. Milano, 7 apr. (LaPresse)

Discorso diverso per Campania, Umbria e Toscana, qui il prezzo è uguale a quello del Lazio: con 22 euro si fa un tampone rapido. Le strutture che vendono tamponi. Sono 476 le strutture nel Lazio che vendono tamponi, consultabili sul sito della Regione. (ilmessaggero.it)

(LaPresse) – Tornano a salire i letti nei reparti ordinari occupati da pazienti Covid in Italia: sono 353 più di ieri, per un totale di 28.785. Lo comunica il ministero della Salute (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr