Bergamo, aereo fermo sotto il sole per ore: i passeggeri chiamano il 118

Bergamo, aereo fermo sotto il sole per ore: i passeggeri chiamano il 118
La Stampa INTERNO

Dovevano partire alle 17, l'aereo è stato riprogrammato alle 22.15 e diversi passeggeri si sono sentiti male per la lunga permanenza al caldo nell'aeromobile, tanto che a Orio al Serio alle 19.30 sono arrivate due ambulanze della Croce rossa.

Il decollo era previsto per le 17, ma l'aereo ha perso lo slot ed è dovuto restare in pista in attesa del nuovo orario di partenza, spostato alle 20.

Qualcuno ha avuto crisi di caldo, altri attacchi di panico, tanto da chiedere soccorso ai sanitari

Sono stati gli stessi passeggeri del volo UJ931 della compagnia Al Masria, diretto al Cairo, a chiamare il 118. (La Stampa)

La notizia riportata su altri media

È successo ad Orio al Serio (aeroporto di Bergamo): l’edizione locale de il Corriere della sera precisa che sei persone sono state curate sul posto. (Il Fatto Quotidiano)

di Fabio Paravisi. Un velivolo in decollo diretto in Egitto per un ritardo ha perso lo slot rimanendo fermo sulla pista. E il velivolo, con relativi passeggeri, è dovuto restare in pista in attesa del nuovo slot: l’orario di partenza è stato, inizialmente, spostato alle 20 (Corriere Bergamo - Corriere della Sera)

Immagine d'illustrazione EPA. Dovevano partire alle 17, ma l'aereo è stato ritardato e diversi passeggeri si sono sentiti male per la lunga permanenza al caldo nell'aeromobile, tanto che allo scado di Orio al Serio, l'aeroporto di Bergamo, alle 19.30 sono arrivate due ambulanze della Croce rossa. (blue News | Svizzera italiana)

Orio al Serio, l'aereo è in ritardo, i passeggeri nel panico chiamano il 118

Ma per fortuna nessuno ha avuto bisogno di cure particolari. Sono arrivate due ambulanze e un’automedica, mercoledì sera intorno alle 19,30, all’aeroporto di Orio al Serio. (L'Eco di Bergamo)

Sul posto intorno alle 19.30 sono accorse due ambulanze e un'automedica, che hanno visitato in totale sei persone, le quali hanno tutte rifiutato il trasporto in ospedale. L'accaduto tra il pomeriggio e la serata di mercoledì 3 agosto all'aeroporto di Orio al Serio (Bg). (MilanoToday.it)

E a causa di queste operazioni di re-imbarco l'aereo è andato incontro ad un ulteriore ritardo: alla fine è partito alle 22.15 A quel punto sono cominciate le operazioni per scaricare dalla stiva i bagagli di chi non volava più. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr