Quali Regioni passano in zona bianca da oggi e possono abolire il coprifuoco e riaprire tutto

Fanpage.it INTERNO

Le uniche attività che, per ora, restano chiuse fino a data da destinarsi anche in zona bianca sono le discoteche

Zona gialla e zona bianca: come cambiano le regole tra le due fasce. In zona gialla è in vigore il coprifuoco notturno che, da oggi, è stato spostato dalle 23 a mezzanotte.

Quali Regioni andranno in zona bianca dal 14 e dal 21 giugno. Per passare dalla zona gialla alla zona bianca è necessario registrare un'incidenza settimanale di casi Covid inferiore ai 50 ogni 100mila abitanti per tre settimane di seguito. (Fanpage.it)

Ne parlano anche altre testate

Intanto i dati epidemiologici sull’andamento della pandemia certificano la prosecuzione della discesa dei casi e dell’impatto sui reparti ospedalieri. A partire da oggi infatti anche Liguria, Veneto, Umbria e Abruzzo entrano in zona bianca andando a fare compagnia a Sardegna, Friuli Venezia Giulia e Molise mentre per le regioni gialle il coprifuoco passa dalle 23 alla mezzanotte. (La Gazzetta di Reggio)

Da oggi 7 giugno infatti il coprifuoco si allunga dalle 23 alle 24. Per questi territori niente coprifuoco, riaperture e regole nuove nei ristoranti, con 6 persone al tavolo al chiuso e nessun limite all’aperto (95047)

Invariato anche il termine del coprifuoco che resta fissato per le 5 del giorno successivo. Entrano in vigore oggi, lunedì 7 giugno, le disposizione previste dall’articolo 1 del decreto legge del 18 maggio 2021, numero 65 che prevede della modifiche all’orario del coprifuoco. (Lecco Notizie)

Calano i contagi in tutta Italia e il coprifuoco slitta di un’ora; a partire da oggi 7 giugno si potrà tornare a casa a mezzanotte. Con la zona bianca resteranno in piedi principalmente 3 indicazioni anti contagio: indossare la mascherina, rispettare il distanziamento e il ballo in discoteca (piacenzasera.it)

Da oggi in tutta Italia il coprifuoco slitta a mezzanotte e Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto diventano zona bianca. 65 i decessi, in aumento rispetto ai 51 di ieri mentre resta stabile il tasso di positività all'1,5%. (San Marino Rtv)

Dopo Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna, riaprono anche le neopromosse Abruzzo, Umbria, Liguria Veneto mentre nel resto dei territori, in zona gialla, il coprifuoco slitta di un’ora, a mezzanotte. (Economy Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr