Post Lakers-Pistons: una gara di sospensione per LeBron, due per Stewart

Post Lakers-Pistons: una gara di sospensione per LeBron, due per Stewart
Sportando SPORT

E’ la prima volta in carriera, e il giocatore dei Lakers non sarà dunque in campo al Madison contro i Knicks.

LeBron James è stato sospeso per una gara per il pugno al volto di Isaiah Stewart la scorsa notte.

Per il centro dei Pistons due gare di squalifica

(Sportando)

La notizia riportata su altri giornali

Anche LeBron è però stato punito, sospeso per una gara: salterà quindi la trasferta al Madison Square Garden contro i Knicks. Nonostante la furia messa in scena sul parquet, Isaiah Stewart se l’è cavata alla fine con poco: la NBA ha deciso di sospenderlo per “sole” 2 partite. (BasketUniverso)

Abbiamo continuato a combattere e sapevamo che con LeBron fuori dai giochi avremmo dovuto dare tutti di più” ha aggiunto DeAndre Jordan. Un’idea simile a quella di Carmelo Anthony: “Avremmo potuto lasciarci facilmente scappare la partita, ma dovevamo stare uniti in un momento del genere (BasketUniverso)

Le sanzioni NBA dopo la rissa LeBron James-Stewart. LeBron James, allontanato dal campo con un Flagrant 2, non prenderà parte alla sfida in programma al Madison Square Garden contro i New York Knicks. Leggi anche:. (NbaReligion)

LeBron: pugno ad un avversario Espulso, rischia un lungo stop

Sono invece due le gare di stop per Isaiah Stewart, il quale salterà gli impegni contro Heat e Bucks Per LeBron James, a causa del fallo Flagrant 2, una gara di sospensione. (Pianetabasket.com)

Un palcoscenico particolare sul quale mancherà il n°6 gialloviola, ma che giustamente lo vedrà seduto a bordocampo dopo quanto accaduto nel match contro Detroit. Niente partita contro Miami e Milwaukee per lui, che tuttavia potrà essere in campo il prossimo 28 novembre - quando Detroit farà visita allo Staples Center proprio ai Lakers (Sky Sport)

Lottando a rimbalzo con il centro avversario Isaiah Stewart, il numero 6 ha tirato una manata a pugno chiuso sul volto del lungo dei Pistons, aprendogli un taglio dal quale è uscito sangue. Sotto di 12 lunghezze all’inizio del terzo quarto della sfida con i Detroit Pistons, la stagione dei Los Angeles Lakers potrebbe essere definitivamente cambiata. (Quotidiano.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr