Premier League, tris dell’Everton e aggancio alla vetta

Calcio In Pillole SPORT

Si è conclusa ieri sera la quarta giornata di Premier League.

Nel Monday Night, l’Everton ha vinto per 3-1 contro il Burnley agganciando Liverpool, Chelsea e Manchester United in vetta alla classifica a 10 punti.

Infatti, al 65′, Andros Townsend porta avanti i Toffees e al 66′ arriva il tris con Gray.

Sorride il tecnico ex Napoli e Real che resta ancora imbattuto e si gode – almeno al momento – l’alta classifica

Nel posticipo di ieri sera, l'Everton ha sconfitto il Burnley in rimonta per 3-1 agganciando la vetta della classifica e concludendo la quarta giornata. (Calcio In Pillole)

Se ne è parlato anche su altri media

abbiamo analizzato in Chiacchiere da Var i vari episodi controversi dell’ultima giornata. Kessie sbaglia il penalty, colpendo la traversa, e si avventa la palla colpendola di testa: sarebbe stato regolare il gol? (CalcioMercato.it)

Il contratto del giocatore andrà in scadenza il 30 giugno 2022 e non mancano le squadre che corteggiano il giocatore, tra cui il PSG in pole. Cauto ottimismo per Kessié. Ai microfoni di RaiRadio1 il presidente del Milan Paolo Scaroni ha parlato della situazione legata al rinnovo di Kessié. (Spazio Milan)

Queste le parole del presidente rossonero nei confronti dell'allenatore del Milan. Ci siamo rattristati quando abbiamo perso male, ma nessuno ha mai messo in discussione Pioli". (Pianeta Milan)

Scaroni: «Nuovo stadio? Ora vi dico quando sarà pronto»

Tutta quella zona verrà rinnovata» Paolo Scaroni, presidente del Milan, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Radio Anch’io Sport, ecco le sue parole. Paolo Scaroni, presidente del Milan, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Radio Anch’io Sport, ecco le sue parole. (Milan News 24)

Qualche fischio in più si è sentito al primo pallone toccato da Kessié, ma poi il pubblico ha di fatto smesso. Alla lettura delle formazioni il suo cognome non è stato urlato dall'intero stadio, come consuetudine. (Pianeta Milan)

Possiamo guardare il nostro futuro come i grandi top club europei come il PSG, il Manchester… e non come lo abbiamo visto in questi ultimi anni». L’opposizione non ritiene il progetto stadio un fattore discriminante e quindi sono ottimista. (Milan News 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr