Fiorentina, rientrato il caso Amrabat: il marocchino si è scusato

Fiorentina, rientrato il caso Amrabat: il marocchino si è scusato
Calciomercato.com SALUTE

Commenta per primo Sofyan Amrabat ha preso la situazione di petto, assumendosi le proprie responsabilità. Dopo la reazione al momento della sostituzione contro lo Spezia, che aveva sorpreso sia Prandelli che i suoi compagni di squadra, ieri il centrocampista marocchino ha voluto chiudere subito la questione chiedendo perdono al mister e al resto del gruppo. Scuse accettate, a patto che reazioni istintive come quella non capitino più. (Calciomercato.com)

Ne parlano anche altri media

A decidere sarà ovviamente Rocco Commisso in prima persona, soprattutto da quando rimetterà piede a Firenze: secondo La Nazione c’è anche una data previsionale, che è quella di metà marzo. L’occasione per un reset, se in quella direzione si volesse andare, c’è tutta, senza bisogno di licenziare nessuno ma semplicemente lasciando scadere gli accordi. (fiorentinanews.com)

Ma sarà solo da domani alla ripresa – dopo la domenica di stop – che la Fiorentina comincerà a proiettarsi effettivamente sulla trasferta di Udine. Futuro ancora incerto per Ribery con il Monza che continua ad essere un’opzione concreta in caso di promozione in Serie A (Fiorentina.it)

L’uomo copertina della vittoria viola contro lo Spezia è sicuramente Gaetano Castrovilli. Una panchina, quindi, che sembra aver fatto più che bene a Castrovilli e al suo rendimento in campo. (Firenze Viola)

Vlahovic come Ibra, le sue acrobazie fanno la differenza

Ci sono stati alti e bassi in questa stagione e il risultato oggi non è stato all'altezza della prestazione". Vincenzo Italiano non fa drammi dopo il ko per 3-o dello Spezia sul campo della Fiorentina: "Ci è mancata la stoccata finale, abbiamo avuto tre chance nitide nel primo tempo. (La Repubblica)

Gaetano Castrovilli ha cambiato la Fiorentina e ha propiziato una vittoria fondamentale nel cammino verso la salvezza. Questa vittoria insomma per la Fiorentina deve essere un punto di partenza per affrontare le prossime partite con uno spirito diverso. (La Repubblica Firenze.it)

Stavolta Vlahovic, nella storia su Instagram, scrive: “Troppi highlights prima della partita”, taggando niente meno che Zlatan Ibrahimovic. Molti di quei gol, infatti, arrivano da acrobazie e dalla capacità da parte dello svedese di far suo il pallone che passa nella sua zona di competenze (La Repubblica Firenze.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr