Processi lenti, il ministro Cartabia a Napoli: «La riforma della Giustizia va fatta»

Processi lenti, il ministro Cartabia a Napoli: «La riforma della Giustizia va fatta»
ilmattino.it INTERNO

APPROFONDIMENTI LA GIUSTIZIA Marta Cartabia a Napoli: tour in tre tappe per rilanciare la.

Con franchezza il procuratore generale Riello ha rilevato al ministro le sue perplessità sulla riforma della Giustizia prossima alla discussione in Parlamento.

Lo ha detto, da Napoli, il ministro della Giustizia Marta Cartabia, che oggi ha incontrato nel Nuovo Palazzo di Giustizia i capi degli uffici giudiziaria della Corte di Appello partenopea. (ilmattino.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Che nesso c'è tra il Pnrr e la riforma della giustizia? C'è un nesso strettissimo tra amministrazione della giustizia e prosperità sociale" (LiberoQuotidiano.it)

Così la ministra della Giustizia, Marta Cartabia, replica al procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri, che aveva lanciato l'allarme legato alla riforma (Adnkronos)

Smontano pezzo per pezzo la riforma Cartabia, partendo dalla nuova prescrizione. Il procuratore capo di Catanzaro e il procuratore Antimafia non deludono le aspettative. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Cartabia non ascolta le preoccupazioni dei pm: “Per mafia e terrorismo la riforma non vale”

Questa volta sulla Giustizia. Ed è messo nero su bianco nel Rapporto della Commissione europea sullo "Stato di diritto" nell'Unione (la Repubblica)

(askanews) - Sono 1.631 i subemendamenti ai 26 emendamenti presentati dal governo alla riforma del processo penale in commissione Giustizia alla Camera. La maggior parte arrivano da M5s che ne ha presentati 917. (Tiscali.it)

Nel primo caso, infatti, il processo d’Appello (bis) ha occupato 3 anni e 7 mesi, nel secondo ben 5 anni. La norma transitoria prevede che l’improcedibilità si applichi solo ai processi per reati commessi dopo il 1° gennaio 2020 (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr