Whatsapp, attenzione al virus di San Valentino: dati sensibili a rischio

Whatsapp, attenzione al virus di San Valentino: dati sensibili a rischio
Il Messaggero Il Messaggero (Scienza e tecnologia)

La truffa si manifesta così: un messaggio inviato da un numero sconosciuto contenente un testo e un codice a sei cifre.

Solitamente viene chiesto a chi riceve il messaggio di cliccare sul codice, inviandolo via sms, oppure inoltrandolo ai propri contatti.

Su altre testate

Configurare la verifica in due passaggi è molto semplice, la si trova nella sezione "Account" nelle impostazioni di WhatsApp. Clicca qui per scoprire come configurarla.Hai la possibilità di decidere quali dettagli vuoi condividere con gli altri utenti su WhatsApp nel tuo profilo personale. (La Repubblica)

Whatsapp ci ha cambiato la vita, l’ha cambiata a due miliardi di utenti: è questo il traguardo raggiunto oggi da Mark Zuckerberg, che nel 2014 ha comprato la app per 14 miliardi di euro. «Siamo consapevoli che con l’aumentare delle connessioni tra gli utenti cresce anche la necessità di protezione - dicono da Whatsapp - . (Il Sole 24 ORE)

Ennesima truffa social per gli utenti ignari e ormai avvezzi all’uso delle piattaforme di messaggistica. Sulla più diffusa e utilizzata app al mondo, quella di WhatsApp, circola infatti, in queste ore, una vera e propria “trappola“, che, a pochi giorni dalla “festa degli innamorati“, potrebbe mietere numerosissime “vittime“, intente ad amoreggiare in chat con i loro amati. (NewSicilia)

Solitamente viene chiesto a chi riceve il messaggio di cliccare sul codice, inviandolo via sms, oppure inoltrandolo ai propri contatti. Cliccando sul codice, si dà la possibilità a chi ha creato il virus di accedere al proprio smartphone, regalandogli di fatto tutti i propri dati sensibili. (Il Gazzettino)

WhatsApp utilizzata da 2 miliardi di persone. La notizia mentre WhatsApp rende noto che sono 2 miliardi le persone che comunicano privatamente con i loro amici e familiari utilizzando la app di messaggistica. (Today)

Ci aveva visto bene Facebook, quando nel 2014 aveva comprato l’app per 19 miliardi di dollari. Sicurezza. Lo si legge bene nel comunicato con cui WhatsApp annuncia di aver raggiunto quota due miliardi di utenti. (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti