Basket: la Virtus Bologna domina anche gara 3. Scudetto a un passo

Basket: la Virtus Bologna domina anche gara 3. Scudetto a un passo
QUOTIDIANO NAZIONALE SPORT

Leggi anche - Basket serie A, premi stagionali: Tonut pigliatutto, mvp e miglior italiano

Messina ha allora provato a giocarsi la carta del quintetto quasi interamente italiano, ricevendo ottime risposte soprattutto da Gigi Datome (12 punti per lui nel terzo quarto), che ha permesso ai suoi di rimettere persino la testa avanti sul 49-50, al culmine di un 13-0.

Dopo essersi imposta in terra milanese in gara 1 e gara 2, infatti, la compagine bolognese si è aggiudicata anche il terzo atto delle finali scudetto travolgendo l’Armani AX Milano 76-58 sulle tavole della Segafredo Arena. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Se ne è parlato anche su altri media

A livello di finale scudetto l’ultimo giocatore capace di una prestazione simile per le V nere è stato Joe Binion che nella finale dell’edizione 1995 in gara 1 contro la Benetton Treviso realizzò la doppia doppia con 24 punti e 11 rimbalzi Record personale di Weems in Serie A sono i 32 punti segnati contro la Fortitudo Bologna nel derby dello scorso anno: la prestazione in gara 3 è la seconda nella sua carriera in Italia con le 5 triple segnate suo record personale cosi come i 5 rimbalzi offensivi. (Sportando)

Per quanto riguarda noi all'esterno il dispiacere più grande è noto a tutti: la mancanza dei tifosi e del loro calore Come valuti ad oggi il basket italiano rispetto a 2/3 anni fa? (Pianetabasket.com)

Sasha Djordjevic was stuck in traffic before Game 3 of the Serie A Finals but he managed to arrive in time for the pre-game speech only thanks to a Virtus Bologna fan that brought him to the arena on scooter, La Prealpina reports. (Sportando)

Finale scudetto, Virtus sul 3-0: l'importanza degli italiani

Episodio simile a quello successo ad Ibrahimovic durante Sanremo , quando sorpreso da un incidente era riuscito ad arrivare in tempo solamente grazie all'aiuto di un motociclista. Casco in testa, selfie a testimoniare l’accaduto e poi via diretti verso la Segafredo Arena, ad una cinquantina di minuti dalla palla a due (Tuttosport)

Per dribblare il traffico e arrivare in tempo si è fatto accompagnare da un tifoso motorizzato. A gara-3 in scooter guidato da un tifoso. Per fortuna avevo un casco in più con me perché dovevo caricare un amico che ho recuperato dopo avere lasciato Sasha all’ingresso dell’Arena. (La Gazzetta dello Sport)

Abbagliati da Teodosic, il miglior giocatore, di due piste, di questi playoff, è diventata meno vistosa ma non meno rilevante la pesata dei due collettivi che stanno giocando la finale scudetto, approdata al 3-0 di Bologna su Milano. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr