Monitoraggio Iss, 13 Regioni a rischio alto: Rt nazionale in aumento (1,56)

Monitoraggio Iss, 13 Regioni a rischio alto: Rt nazionale in aumento (1,56)
Fanpage.it INTERNO

Leggi anche La morte del leader no-vax Domenico Biscardi e le teorie di complotto sul suo decesso. 13 Regioni a rischio alto. Sono 13 le Regioni e Province autonome che risultano classificate a rischio alto, di cui 3 a causa dell'impossibilità di valutazione, 8 quelle che risultano classificate a rischio moderato, secondo il decreto ministeriale del 30 aprile 2020.

Anche il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale sale al 27,1% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 13 gennaio contro il 21,6% del 6 gennaio). (Fanpage.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Dieci Regioni e province riportano molteplici allerte di resilienza", precisano gli esperti dell'Iss Tra queste, cinque Regioni sono ad alta probabilità di progressione a rischio alto". (Adnkronos)

L’incidenza continua a salire. L’incidenza settimanale a livello nazionale continua ad aumentare: 1.988 ogni 100.000 abitanti (settimana dal 7 al 13 gennaio) contro 1.669 ogni 100.000 abitanti (settimana dal 31 dicembre al 6 gennaio). (LaPresse)

Covid, report Iss: incidenza e ricoveri in aumento, Rt sale a 1,56

Nuovo record di somministrazioni per i vaccini anti-Covid in Italia: oltre 686mila, con 77.500 prime dosi, di cui 48mila bambini e 22.500 over 50. (Tuttosport)

Seguono la Liguria con un valore di 2.845,7 casi per 100mila, e l'Emilia Romagna che registra 2.783,7 casi per 100mila. È quanto emerge dalla scheda sugli indicatori decisionali (incidenza e occupazione ospedali) che accompagna il monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute. (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr