Locatelli: «La curva epidemica rallenta ma attenti ad Omicron»

Il Dubbio SALUTE

Quanto alla variante Omicron, pur confermando la minor aggressività, ha ammonito: «Sarebbe sbagliato pensare però che Omicron, in soggetti non adeguatamente protetti dal vaccino, non possa determinare malattia grave o anche fatale

Lo ha dichiarato il coordinatore del Comitato tecnico scientifico (Cts), Franco Locatelli, in un’intervista al “Corriere della Sera”.

A questo rischio può contribuire anche un elevato numero di contagi tra gli operatori sanitari che è certamente non trascurabile. (Il Dubbio)

La notizia riportata su altre testate

Situazione Covid in Itlaia, rallentamento della crescita. Ciò che è cambiato nella dinamica dell’evoluzione della diffusione del Covid è al momento un rallentamento dell’incremento dei contagi. Non possiamo parlare, però, di ospedali vicini al collasso». (Ultim'ora News)

“Cerchiamo di mantenere razionalità e non priviamoci immotivatamente di momenti di svago, cultura e socializzazione, pur con il massimo senso di responsabilità”, è l’appello che l’esperto ha lanciato. La curva dei contagi ha iniziato a rallentare. (Notizie.it )

Boom di prime dosi anti Covid. Sono oltre 119 milioni le dosi di vaccino contro il Covid somministrate a oggi in Italia. Tuttavia “sono straordinari i dati delle terze dosi” a conferma che gli italiani continuano a credere nella campagna vaccinale. (Velvet Mag)

I dati della Regione indicano che ci sono stati sei decessi, tra i quali due donne una di 47 anni anni di Carassai, e una di 51 di Sassoferrato. Sono 17.667 i nuovi casi di Covid emersi ieri in Campania, 10.788 dall'analisi di tamponi antigenici e 6. (ilmessaggero.it)

Sono sottoposti a cure intensive 1.691 persone (ieri erano 1.677). In crescita sia i posti letto occupati in terapia intensiva (+14), sia nei reparti Covid ordinari (+349). (Open)

Soprattutto quando vi è maggior rischio di diffusione dell’infezione virale”. A questo rischio può contribuire anche un elevato numero di contagi tra gli operatori sanitari che è certamente non trascurabile. (TV Sette Benevento)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr