Covid oggi Shanghai, 3 contagi: scuole chiuse e 500 voli cancellati

Covid oggi Shanghai, 3 contagi: scuole chiuse e 500 voli cancellati
Adnkronos ESTERI

Si tratta di tre donne, amiche tra loro e completamente vaccinate contro il Covid-19, che la scorsa settimana hanno viaggiato insieme a Suzhou, un centinaio di chilometri di distanza.

Oltre cinquecento collegamenti aerei cancellati, scuole chiuse, sospesi i tour turistici e i servizi ambulatoriali in sei ospedali.

Queste le misure adottate a Shanghai, in Cina, dove è stata confermata la trasmissione locale di tre casi di coronavirus. (Adnkronos)

Se ne è parlato anche su altre testate

Oltre 500 voli sono stati cancellati, alcune scuole sono state chiuse e i viaggi per turismo sono stati sospesi a Shanghai, dopo l’individuazione di tre casi di coronavirus, mentre la Cina continua in una rigorosa politica «zero COVID». (Corriere del Ticino)

Pugno duro di Shanghai dopo la scoperta di tre casi di coronavirus, con la Cina che prosegue nella rigorosa politica “zero-Covid”. Da capire se questo provvedimento, preso dalla città cinese, complichi l’arrivo nella Lega di Filippo Lanza e Luca Vettori, che da gennaio dovrebbero essere impegnati proprio con il club di Shanghai (ivolleymagazine)

«La Cina ha accumulato molta esperienza nella strategia zero-Covid», ha affermato Zhang Wenhong, capo della task force di esperti di prevenzione del Covid di Shanghai, quindi la nostra strategia non cambierà«. (Il Messaggero)

Cina, tre casi di Coronavirus a Shanghai: scuole chiuse e 500 voli cancellati

Il Parco Olimpico di Pechino è già stato sigillato come parte della bolla "a circuito chiuso" dell'evento, secondo quanto riportato dai media statali Oltre 500 voli dai due principali aeroporti di Shanghai sono stati cancellati, secondo i dati del tracker di volo VariFlight. (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

Sei ospedali hanno sospeso i servizi ambulatoriali. Il Paese continua la sua politica di tolleranza zero: i positivi sono tre amici, tutti vaccinati, tornati dalla vicina Suzhou, che a sua volta ha chiuso le attrazioni turistiche e deciso che i residenti potranno lasciare la città solo dopo un tampone negativo. (Sky Tg24)

Le autorità di Pechino sono pronte a stroncare i potenziali focolai in vista delle Olimpiadi invernali di febbraio. «La Cina ha accumulato molta esperienza nella strategia zero-Covid», ha detto Zhang Wenhong, capo della task force di esperti di prevenzione del Covid di Shanghai, quindi la nostra strategia non cambierà». (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr