Omicron, più efficace il booster Moderna o Pfizer? Lo studio ei dati dopo una settimana

Omicron, più efficace il booster Moderna o Pfizer? Lo studio ei dati dopo una settimana
Leggo.it INTERNO

L'efficacia del vaccino Pfizer ha raggiunto un picco del 96% a due mesi ed è rimasta intorno al 90% a sette mesi; l'efficacia del vaccino Moderna ha raggiunto un picco del 97% a due mesi ed è rimasta al 94% a sette mesi.

Il primo ritrovato, infatti, ha un'efficacia che supera il 90% dopo una settimana dal vaccino.

L'efficacia del vaccino Johnson & Johnson, invece, ha raggiunto un picco dell'86% in due mesi ed è stata superiore

L'efficacia del vaccino ad adenovirus Johnson & Johnson è stata invece del 75% un mese dopo l'iniezione ed è scesa al 60% dopo cinque mesi. (Leggo.it)

Ne parlano anche altre testate

I RISULTATI DEL REGNO UNITO. E dalla Gran Bretagna, dove la campagna dei richiami è iniziata lo scorso settembre, arrivano proprio i primi dati sull’efficacia della dose booster Ciononostante, lo studio ha concluso che sono necessari da 5 a 31 volte più anticorpi per neutralizzare Omicron rispetto a Delta. (Startmag Web magazine)

"La Omicron è molto meno ‘pericolosa’ della Delta in termini di malattia in quanto tale, ma è molto più infettiva". "Le cellule del polmone si fondono meno quando c’è Omicron rispetto a quando c’è Delta o il ceppo originario – prosegue l’immunologo – e questo porta a meno infiammazione e a meno danni polmonari (il Resto del Carlino)

E questo accade anche nei casi di malattia grave indotta proprio dalla variante Omicron Le tre possibili cause. In questi ultimi giorni si stanno verificando numerosi casi di contagi da variante Omicron anche tra chi ha già ricevuto tre dosi del vaccino anti covid. (CataniaToday)

Covid, Iss: Omicron contagia anche chi ha fatto il booster, ma non gravemente

Decessi e ricoveri. Lo studio di Topol mostra che i vaccinati contro il covid-19 sono in grado di resistere meglio alla variante omicron rispetto a quelli con tassi di vaccinazione inferiori. (Il Messaggero)

I l vaccino per i bambini prevede due dosi ed è pensato per la Delta. Quali rischi corrono i bambini con Omicron e senza vaccino? (Donna Moderna)

Ansa. In attesa di avere più dati sull’efficacia dei vaccini o di poter contare su un prodotto specifico - l’amministratore di Pfizer ha detto che arriverà a marzo - l'Iss continua a sottolineare: “I vaccini restano indispensabili per ridurre il rischio di malattia grave e morte per cui è fondamentale aumentare le coperture vaccinali il più rapidamente possibile sia con il completamento del ciclo primario per chi non l’avesse ancora fatto e che con le dosi di richiamo per chi ha completato il ciclo primario o per chi è guarito da più di quattro mesi” (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr