Alitalia, marchio all'asta. Ma il prezzo base è fissato a 290 milioni

ilGiornale.it ECONOMIA

In assenza di candidati si passerà a una seconda fase, che prevede la possibilità di scendere sotto i 290 milioni.

Un brand che secondo i commissari di Alitalia «rappresenta un patrimonio valoriale e culturale storico, radicato nell'immaginario condiviso italiano».

Si apre oggi la gara per il marchio Alitalia, in vendita nel passaggio dalla vecchia alla nuova compagnia (per ora Ita).

Saranno accettate solo proposte vincolanti che partano da 290 milioni e vincerà il miglior offerente. (ilGiornale.it)

Su altri giornali

Proprio il marchio Alitalia rappresenta un asset strategico sul mercato del trasporto aereo per il suo impatto storico e valoriale nonché per la sua forza evocativa. on il bando per l’acquisizione del brand Alitalia, considerato come uno degli asset più significativi della compagnia, l’operazione di cessione dell’ex vettore di bandiera entra nel vivo. (Aviomedia)

Ita parteciperà alla gara per comprare il marchio Alitalia, ma non vuole spendere troppi soldi. Qual è il valore aggiunto del marchio Alitalia? (L'HuffPost)

Entra nel vivo la cessione di Alitalia, con il bando per l’acquisizione del brand: uno degli asset più significativi dell’intera operazione di transizione in corso. Alcuni cenni storici Siamo giunti a un passaggio fondamentale nella cessione di Alitalia: l’utilizzo dei marchi e dei domini rievoca, infatti, momenti di grande significato nella storia dell’Italia. (BuongiornoAlghero.it)

Anche dopo la cessione, comunque, i commissari potranno, utilizzare la denominazione ‘Alitalia in amministrazione straordinaria’ (ma non il logo di Alitalia) fino alla fine dell’amministrazione straordinaria. (L'Osservatore d'Italia)

Per l’aggiudicazione del marchio di Alitalia con la sua A stilizzata con il tricolore, realizzato nel 1969 al posto del logo con la freccia alata, sono previste due fasi. Tra i soggetti più interessati c’è la nuova compagnia Ita che decollerà il 15 ottobre. (quoted business)

(PRIMAPRESS) - ROMA - Dopo 75, tra alti e bassi e milioni di vecchie lire e poi di euro, il marchio Alitalia va in vendita e fino al 4 ottobre si possono presentare offerte vincolanti. (PrimaPress)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr