Uova di Pasqua e sorrisi per i piccoli pazienti dell'ospedale di Reggio Calabria

Uova di Pasqua e sorrisi per i piccoli pazienti dell'ospedale di Reggio Calabria
LaC news24 INTERNO

A regalare un momento di spensieratezza, nonostante le restrizioni dettate dal Covid, sono state le associazioni.

La Pasqua è arrivata anche per i piccoli pazienti del reparto di pediatria del Grande Ospedale metropolitano di Reggio Calabria.

Quello trascorso è stato un anno difficile per i piccoli combattenti che in quelle camere di ospedale attendono ogni sorpresa con ansia.

Piccoli gesti che possono rendere speciale un momento difficile, soprattutto per i più piccoli

«Con le associazioni del territorio abbiamo un ottimo rapporto – ci spiega Minasi – esiste un’attività continuativa e di interesse reciproco. (LaC news24)

Su altri giornali

Ha esercitato la professione per almeno diciassette anni in maniera indisturbata pur non avendo più i titoli necessari. Non vi è dubbio che l’ormai ex assistente sociale non possa più tornare in servizio (CityNow)

Il settore del benessere è stato messo a dura prova con l'ennesimo stop forzato. Sono giorni duri per parrucchieri ed estetisti che, attraverso una nota di Rosalba Pizzi, presidente professionisti del benessere, annuncia una manifestazione di piazza prevista domani alle ore 11:00 a piazza Italia a Reggio Calabria (CityNow)

Questa storia è venuta fuori perché per le caramelle di Nancy è stato proposto alla Comunità Europea la modifica del disciplinare». Un “silenzio” dettato dalla tranquillità che al settore aveva comunque prontamente portato il prof. (Gazzetta del Sud - Edizione Reggio Calabria)

Reggio Calabria, il drive in dei tamponi a Pentimele abbandonato in condizioni imbarazzanti [GALLERY]

Arrivano numerose segnalazioni di cittadini sempre più indignati della situazione. In alto la GALLERY completa (Stretto web)

Gli assembramenti sono diversi, qualche volta anche per un augurio di buona Pasqua. Zona centrale piena, fra chi passeggia e chi corre ad effettuare gli ultimi acquisti per il pranzo. (Il Reggino)

Struttura per altro utilizzata quest’oggi fino alle 12:00, come indicato nel cartello, clamorosamente rimasto attaccato, almeno lui La tenda nella quale si effettuano i tamponi, struttura dunque fondamentale in questo momento storico in cui Reggio Calabria, come il resto delle città d’Italia lotta contro la pandemia di Coronavirus, risulta abbandonata a se stessa, con le transenne distrutte e sparse in mezzo alla strada di fianco a una pozzanghera. (Stretto web)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr