AstraZeneca, il nuovo report dell'Aifa

News Mondo ECONOMIA

Secondo quanto riferito in questo documento, riportato dall’Adnkronos, in Italia sono stati registrati 34 casi di trombosi dopo la somministrazione del vaccino anglo-svedese.

Il report dell’Aifa su AstraZeneca: “34 casi di trombosi dopo la somministrazione del vaccino”.

ROMA – E’ stato pubblicato il nuovo report dell’Aifa su AstraZeneca.

Le reazioni avverse. Il report dell’Aifa si è soffermato anche sulle reazioni avverse registrate in Italia dopo la somministrazioni del vaccino. (News Mondo)

Su altri media

Aifa: “Ricevute 56.110 segnalazioni su oltre 18milioni di somministrazioni, di cui il 91% non gravi. Il tempo medio di insorgenza è stato di circa 8 giorni dopo la somministrazione della 1a dose del vaccino Vaxzevria (Quotidiano Sanità)

I tassi di segnalazione degli eventi gravi dei singoli vaccini sono numericamente più numerosi proprio per Pfizer (24 ogni 100mila dosi somministrate), segue AstraZeneca (39 ogni 100mila dosi somministrate) e infine Moderna (18 ogni 100mila dosi somministrate). (QuiFinanza)

Il tempo medio di insorgenza è stato di circa 8 giorni dopo la somministrazione della 1a dose del vaccino Vaxzevria. L’Agenzia Italiana del Farmaco ha pubblicato il quarto Rapporto di farmacovigilanza sui vaccini COVID-19. (Gazzetta del Sud)

È stata data indicazione di somministrarlo sopra i 60 anni – ha aggiunto – io aprirei anche alla popolazione sotto i 60 di sesso maschile, fino ad esaurimento progressivo delle scorte“ 50-59 anni, 60-69 anni, 70-79 anni e over 80. (Il Fatto Quotidiano)

Il 41% di tutte le segnalazioni gravi è correlabile alla vaccinazione. Le reazioni rare al vaccino Pfizer. Complessivamente, il 7% delle segnalazioni al vaccino Pfizer sono state inserite come gravi. (QuiFinanza)

Rapporto dell’Aifa, 18 milioni di dosi di vaccino accertate 56mila reazioni avverse. Parallelamente prosegue il lavoro di monitoraggio da parte dell’Aifa, l’Agenzia Italiana del Farmaco sui casi sospetti che possono portare alla scoperta di eventi avversi al vaccino inoculato. (Ck12 Giornale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr