Dell’orrore mediatico a “Otto e mezzo”. O di quando il giornalismo italiano ti imbarazza davvero, dal Severgnini allo Scalfari contra pentastellati, a prescindere.

di Rina Brundu. Questo post vuole trattare di imbarazzo. In primo luogo del mio “imbarazzo” nel riportarlo nero su bianco, soprattutto perché, ne sono convinta, scrivere per esercitare un diritto di critica non significa sparare a zero, all’insegna del motto dove cojo-cojo, e non significa che chi scrive lo... Fonte: Rosebud Giornalismo online Rosebud Giornalismo online
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....