Bollette, vertice a Palazzo Chigi: subito misure urgenti. Chiesto scostamento di bilancio

Bollette, vertice a Palazzo Chigi: subito misure urgenti. Chiesto scostamento di bilancio
La Stampa INTERNO

Misure urgenti per fronteggiare il caro bollette, anche intervenendo con un nuovo scostamento di bilancio.

Il nostro Paese deve lavorare per diminuire la dipendenza da forniture fortemente instabili, puntando a un governo europeo dell'approvvigionamento»

«Bisogna costruire bene meccanismo e norme - ragiona una fonte di governo - si tratta di misure che non sono onerose.

Una riunione tecnica a Palazzo Chigi sul “pacchetto energia”, mentre i rincari delle bollette continuano a mordere famiglie e imprese e a preoccupare il governo. (La Stampa)

Se ne è parlato anche su altre testate

Il peso nel 2022 potrebbe infatti aggirarsi intorno ai 1.000 euro a famiglia. Lavori in corso a Palazzo Chigi sul rincaro dei prezzi dell’energia. Il documento contenente la proposta con le misure anti-rincaro è stato consegnato al premier Mario Draghi a inizio gennaio dal ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani. (LaPresse)

Salvini ieri in conferenza stampa ha richiesto «30 miliardi» per coprire il totale stimato dell'aumento delle bollette di gas e elettricità. (Il Manifesto)

Il governo è infatti al lavoro su un pacchetto di “ulteriori misure” per “attenuare l’impatto” degli aumenti di luce e gas. Si punta a un decreto ad hoc entro fine mese, con interventi ampi e “strutturali” e particolare attenzione al nodo delle società quotate in Borsa che si occupano di energia. (LaPresse)

Bollette: fonti P.Chigi, altre misure per famiglie e imprese

"Bisogna costruire bene meccanismo e norme - ragiona una fonte di governo - si tratta di misure che non sono onerose. Difficile, tuttavia, che la misura entri già nel dl sostegni ter, atteso in Cdm settimana prossima (LiberoQuotidiano.it)

E’ quanto filtra da fonti di Palazzo Chigi (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr