Ecco come cambierà la bolletta dal 2023: meno sorprese, più trasparenza e possibilità di confronti

La Stampa ECONOMIA

A partire dall’anno prossimo, i clienti avranno a propria disposizione più informazioni pratiche, utili anche per evitare brutte sorprese.

La bolletta di luce e gas cambia.

Le fatture che vengono periodicamente inviate a casa nostra saranno infatti rese più leggibile e più trasparenti.

Inoltre saranno introdotte anche alcune voci che permetteranno il confronto tra le diverse tariffe sul mercato e quindi faciliteranno la ricerca di offerte più convenienti

(La Stampa)

Se ne è parlato anche su altri media

Inoltre, i venditori sul mercato libero dovranno rendere distinte le voci di spesa ‘oneri di sistema' e ‘trasporto e gestione del contatore'. (Teleborsa) - Nuove informazioni utili ai clienti e maggiore trasparenza nelle bollette di luce e gas inviate dal prossimo gennaio 2023. (ilmessaggero.it)

Pubblicità. Nuove informazioni utili ai clienti e maggiore trasparenza nelle bollette di luce e gas inviate dal prossimo gennaio 2023. Inoltre, i venditori sul mercato libero dovranno rendere distinte le voci di spesa ‘oneri di sistema’ e ‘trasporto e gestione del contatore’. (Silenzi e Falsità)

In aggiunta a queste voci, sempre dal 2023, è previsto anche un primo sottoinsieme di novità (di cui al decreto legislativo 8 novembre 2021 n. (Borsa Italiana)

Nella fattura dovrà essere inserita la spesa annua sostenuta dall’utente con riferimento agli ultimi 12 mesi. Le bollette di luce e gas cambiano e dal 2023 diventano più trasparenti. (Money.it)

I venditori dovranno poi inserire la data di scadenza del contratto, ove prevista, e l’indicazione di almeno una delle modalità di attivazione del Servizio Conciliazione gratuito dell’Autorità o di eventuali altri organismi di risoluzione extragiudiziale delle controversie, ai quali il venditore si impegna a partecipare per il tentativo obbligatorio di conciliazione da parte del cliente e la cui procedura sia gratuita. (Livesicilia.it)

Per il Codacons, infatti, è "indispensabile poi che la bolletta contenga riferimenti su come difendersi dalle pratiche scorrette degli operatori dell’energia, che continuano ad esempio a richiedere conguagli illegittimi per consumi prescritti". (Valledaostaglocal.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr