Dietro l’assalto a Montecitorio molta disperazione e qualche infiltrato. Il governo studia risposte economiche

Dietro l’assalto a Montecitorio molta disperazione e qualche infiltrato. Il governo studia risposte economiche
Tiscali Notizie INTERNO

Solo allora Draghi potrà convocare la cabina di regia per fare il punto della situazione

Anche per Draghi. Ora Draghi deve fare i conti anche con questo salto di qualità.

Da gennaio questa piazza ospita quasi ogni giorno manifestazioni di intere categorie condannate alla chiusura ormai quasi da un anno.

La linea di Draghi resta quella “scientifica”: aperture graduali solo se i dati lo permetteranno, con attenzione particolare alla scuola. (Tiscali Notizie)

La notizia riportata su altre testate

È di certo scoraggiante e deludente l’atteggiamento del Governo che ha negato ogni interlocuzione con i rappresentanti delle diverse associazioni legate al settore turistico presenti in piazza Montecitorio. (Futuro Quotidiano)

A Piazza Montecitorio no mask e infiltrati di Casapound - iceeke65 : RT @martinacarletti: Sanitari che, pur avendo studiato per tutta la vita, retribuiti quattro spicci in confronto ai propri colleghi nel mon… - Poliziotti feriti 6 aprile 2021 Uno sciamano alla manifestazione dei ristoratori: Roma come Capitol Hill 6 . (Zazoom Blog)

“Siamo vivi, siamo qui!” sono le prime parole dei ristoratori del movimento di #Ioapro, una delle sigle che ieri è scesa in piazza a Montecitorio dove si sono verificati degli scontri con le forze dell’ordine. (FirenzeToday)

Giornata di fuoco a Montecitorio: la rabbia dei lavoratori si prende la piazza

Chi è lo "sciamano" di Montecitorio (Di mercoledì 7 aprile 2021) Il 6 Aprile una manifestazione ha riempito la piazza di Montecitorio, protagonisti i ristoratori in rivolta, tra loro anche lo "sciamano" Hermes Ferrari. (Zazoom Blog)

«Mi sono vestito così perché Jake Angeli ha fatto il giro del mondo, tutti lo hanno visto. Anche per Ferrari, già stato sanzionato il 15 gennaio per lo stesso motivo (La Gazzetta di Modena)

Montecitorio diventa un catino, nel quale ribollono i sentimenti di una fetta di lavoratori lasciati perlopiù a casa dalla pandemia e solo in parte compensati dai sostegni. Piazza di Montecitorio diventa teatro di protesta e anche di scontri. (ContoCorrenteOnline.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr