Savona, Consob: "Internet non è culla delle certezze, cybersecurity va considerata bene pubblico"

CorCom ECONOMIA

(SCARICA IL DOCUMENTO INTEGRALE). “L’informatica finanziaria è una lampada prodigiosa dalla quale è uscito il Genio.

Alle condizioni che si sono affermate sul mercato, i soli ammonimenti sui rischi corsi dai risparmiatori o le stesse proibizioni risultano inefficaci”.

Secondo il presidente della Consob “il mutamento che va interessando il funzionamento del mercato in generale è profondo.

Numerose le tematiche affrontate dal presidente della Consob a partire dalle criptovalute. (CorCom)

La notizia riportata su altri giornali

L’attività in forme mobiliari che si svolge nell’infosfera va sempre più interferendo anche con le relazioni internazionali e gli equilibri geopolitici, la cui stabilità riveste un ruolo importante per gli scambi monetari e finanziari, soprattutto a seguito del peso crescente che essi hanno in un habitat politico non più al. (Finanzaonline.com)

Credo vada sottolineato il richiamo del Professor Savona alla necessita' di mobilitare competenze e risorse, soprattutto a vantaggio dei giovani, come investimento necessario per costruire una classe dirigente competente e adeguata al compito di realizzare gli obiettivi necessari alla modernizzazione e competitivita' dell'Italia'. (Borsa Italiana)

(…). Articolo tratto da L’Informazione di San Marino È una valanga che ogni giorno rovescia nella rete una mole impressionante di dati, più o meno veritieri: una quantità pari a 10 alla diciottesima di Bit, qualcosa che sfugge a qualsiasi controllo sulla trasparenza a posteriori”. (Libertas San Marino)

E' quanto ha sottolineato il presidente della Consob, Paolo Savona, durante il discorso annuale alla comunità finanziaria. Il presidente della Consob pone poi l'accento sui conflitti sorti relativamente all'uso degli strumenti virtuali, tra privati e tra questi e alcune autorità di vigilanza (Yahoo Finanza)

Ma afferma chiaramente che «alle condizioni che si sono affermate sul mercato, i soli ammonimenti sui rischi corsi dai risparmiatori o le stesse proibizioni risultano inefficaci» Pur con le dovute distinzioni, è prevedibile che stia accadendo qualcosa di analogo nel mercato dei prodotti monetari e finanziari virtuali, soprattutto criptati». (La Stampa)

L'intervento odierno di Savona è in linea con quello di fine aprile, quando Consob e Bankitalia hanno evidenziato i rischi legati alla gestione di questi asset Anche in Italia si arriverà quasi certamente a definire una regolamentazione per la compravendita e la gestione di criptovalute come Bitcoin. (Punto Informatico)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr