L’ambasciatore italiano Luca Attanasio ucciso in Congo era stato a ottobre nel Cilento

L’ambasciatore italiano Luca Attanasio ucciso in Congo era stato a ottobre nel Cilento
Corriere del Mezzogiorno INTERNO

L’ambasciatore aveva fatto tappa a Trentinara per il volo dell’angelo, qui aveva incontrato anche il sindaco Rosario Carione che gli aveva consegnato una targa.

Qualcuno si stupisce di questa scelta, soprattutto per i rischi che comporta, ma è nostro dovere dare l’esempio»

Io e mia moglie viviamo in Congo con tutta la famiglia, tre bambini piccoli.

Infine a Attanasio aveva ricevuto aCamerota il premio internazionale «Nassiriya per la Pace 2020», promosso dall’associazione Elaia, nella chiesa di San Marco Evangelista a Licusati (Corriere del Mezzogiorno)

Su altri giornali

Lo afferma il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci «Esprimo dolore e profondo cordoglio per la barbara uccisione dell’ambasciatore italiano nella Repubblica Democratica del Congo, Luca Attanasio, e del carabiniere della sua scorta, Vittorio Iacovacci. (il Fatto Nisseno)

Attentato in RD Congo, attacco contro convoglio Onu: morto ambasciatore italiano Luca Attanasio

"L'attacco ha avuto luogo circa 15 km a nord della città di Goma, in pieno parco dei Virunga", scrive Actualite. L'ambasciatore italiano nella Repubblica Democratica del Congo Luca Attanasio è rimasto ucciso in un attacco a un convoglio delle Nazioni Unite nella parte est del Paese, ha detto un portavoce del Parco di Virunga. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr