Nuovo allarme "Carta Bloccata", il messaggio che molti utenti di PostePay stanno ricevendo, ecco cos'è

Computer Magazine ECONOMIA

Gli sventurati clienti PostePay hanno inserito i dati della propria carta per cercare di risolvere il problema (tramite sms) o li hanno concessi via telefono.

Nemmeno per telefono. Qui si è annidato uno dei problemi che hanno riscontrato in molti: nel messaggio (o chiamate) gli utenti molti utenti venivano avvisati che la loro carta sarebbe stata bloccata.

Non fornire mai i dati della propria carta se non si è arcisicuri che di tratti veramente delle Poste Italiane (Computer Magazine)

Se ne è parlato anche su altri giornali

PostePay tassata: assurdo ma una nuova tassa colpirà la tanto utilizzata carta di Poste. Se anche tu hai ricevuto uno di questi messaggi, ti raccomandiamo di fare attenzione A questo si associa un costo di gestione molto basso, che comunque prevede più piani in relazione al tipo di carta acquistata. (Android Italy)

Purtroppo negli ultimi giorni sono in tanti ad avere avuto gravi problemi con la carta prepagata. Andiamo a scoprire cosa sta accadendo. Nuovo allarme lanciato dai possessori di Postepay. (Consumatore.com)

Ovviamente per questo strumento, così come per tutti quelli che consentono la movimentazione di denaro, è necessario prestare la massima attenzione. Scopriamo di cosa si tratta. La Postepay è senza ombra di dubbio uno degli strumenti finanziari più utilizzati e amati dagli italiani. (Consumatore.com)

Una vicenda datata a marzo 2019 ma risolta solo ora, con una condanna per truffa aggravata e un risarcimento del danno. Credeva di ricevere un accredito, invece la sua carta era stata clonata. (ContoCorrenteOnline.it)

Il rischio è la sicurezza. Tutto ruota attorno allo standard di sicurezza psd2. Postepay oltre ad essere molto popolare è anche molto sicura anche se non mancano tentativi di hecker di forzare la sicurezza della popolare carta. (iLoveTrading)

“Non puoi più pagare con Postepay!”: ecco cosa sta succedendo. Un servizio così noto ha per forza di cose aumentato le truffe ed i raggiri che portano il nome Postepay, visto che si tratta di prodotti utilizzati soprattutto per acquistare beni e servizi sul web: abbiamo già affrontato la tematica relativa al phishing, e questo ha portato ad un miglioramento dei sistemi di sicurezza, come regolamentato dalle indicazioni europee. (Social Periodico)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr