Il vaccino Covid di Astrazeneca sarà testato su bambini e adolescenti

Il vaccino Covid di Astrazeneca sarà testato su bambini e adolescenti
Scienze Fanpage ECONOMIA

Il vaccino anti-Covid di Astrazeneca (ChAdOx1 nCoV-19) sarà testato su bambini e adolescenti di età compresa tra i 6 e 17 anni.

Al via i test del vaccino su bambini e adolescenti. Lo studio, un trial clinico di fase II denominato COV006, prevede di coinvolgere complessivamente 300 bambini, di cui 240 riceveranno il vaccino anti-Covid e 60 un siero di controllo contro la meningite, chiamato MenB, con lo scopo di valutare sicurezza e risposta immunitaria in bambini e adolescenti sani. (Scienze Fanpage)

Ne parlano anche altri media

Una motivazione che probabilmente non basterà a giustificare il rischio corso, quello di sprecare centinaia di dosi di vaccino La mancata autorizzazione del Ministero della Salute per l’impiego del vaccino AstraZeneca sulla fascia d’età che va dai 55 ai 65 anni. (Il Capoluogo)

Sono partite oggi, 22 febbraio, nelle sedi Isontine di ASUGI, le vaccinazioni anti Covid-19 di tutte le Forze dell’Ordine, inclusa la Polizia Locale. Chi deve sottoporsi a vaccino si deve presentare all’orario fissato per l’appuntamento presso la sede vaccinale (Centro prelievi dei relativi ospedali) con un documento di identità valido. (TriestePrima)

Secondo quanto apprende LaPresse, sarebbe questo il punto principale emerso dall’incontro tra il commissario straordinario di Alitalia Giuseppe Leogrande e i sindacati del trasporto aereo Roma, 23 feb. (LaPresse)

AstraZeneca, lo sfogo del presidente Di Lorenzo: "Accanimento contro il nostro vaccino? Perché costa poco"

BELLUNO. Una ventina di prof a letto con febbre alta (anche a 39°), dolori alle ossa e mal di testa. «La maggior parte delle reazioni avverse si risolve entro 2-3 giorni dalla vaccinazione», proseguono dall’azienda sanitaria. (Corriere Delle Alpi)

Fa discutere l’esistenza di un mercato parallelo dei vaccini, in cui le case farmaceutiche venderebbero anche a privati attraverso degli intermediari. Una soluzione più immediata alla penuria di vaccini non potrebbe essere vendere il brevetto e consentire ad altri, nei vari Stati, di produrli? (il Giornale)

Il test è stato fatto solo su 200 persone, man mano che andranno avanti le sperimentazioni vedremo". Il titolo invece è stato: bloccano la somministrazione del vaccino Astrazeneca in Sud Africa. (Liberoquotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr