Istat, disoccupazione in calo (-1,7%) rispetto al 2020 - Tgcom24 Video

Istat, disoccupazione in calo (-1,7%) rispetto al 2020 - Tgcom24 Video
Mediaset Play ECONOMIA

p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap.

– Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154

€ 500.000.007,00 int.

(Mediaset Play)

Ne parlano anche altre testate

È in crescita, mentre calano leggermente disoccupati e inattivi. L’Istat, l’Istituto nazionale di statistica, ha diffuso ieri i dati relativi all’occupazione in Italia nel secondo trimestre del 2021, quello che va da aprile a giugno. (TIMgate)

Agenti di viaggio e tour operator in ginocchio a causa delle conseguenze dell’emergenza sanitaria. (HelpMeTech)

I dati dell’ISTAT rivelano anche che, nell’ultimo trimestre, sono diminuite le persone disoccupate di 55mila unità. Nel secondo trimestre del 2020, sono ancora in aumento i disoccupati, circa 514mila in più, ma sono significativamente diminuiti, calo di un milione e 253mila unità, gli inattivi tra i 15 e i 64 anni (L'Eco Vicentino)

Nel secondo trimestre torna a crescere l'occupazione. Ma solo grazie ai contratti a termine - ItaliaOggi.it

Lavoro, Istat: nel secondo trimestre più 338 mila occupati rispetto al primo. Nel secondo trimestre 2021 si registra un aumento di 338 mila occupati (+1,5%) rispetto al trimestre precedente, dovuto alla crescita dei dipendenti a tempo indeterminato (80 mila, +0,5%), degli indipendenti (33 mila, +0,7%) e, soprattutto, dei dipendenti a termine (226 mila, +8,3% in tre mesi). (La Difesa del Popolo)

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all'indirizzo. . Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgCult Per visualizzare l'articolo integrale bisogna essere abbonati. (AgCult)

E' quanto rileva l'Istat, sottolineando tuttavia che l'aumento dell'occupazione interessa soltanto i dipendenti a termine. Nel periodo si registra un aumento di 338 mila occupati (+1,5%) rispetto al trimestre precedente, dovuto alla crescita dei dipendenti a tempo indeterminato (80 mila, +0,5%), degli indipendenti (33 mila, +0,7%) e, soprattutto, dei dipendenti a termine (226 mila, +8,3% in tre mesi). (Italia Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr