Scontrini, assolto Marino «Ristabilita la verità»

Il «marziano» era accusato di falso, peculato e truffa. Al centro del processo con il rito abbreviato 56 cene per 12.700 euro pagate, secondo la procura, con la carta di credito del Campidoglio. Al chirurgo era contestato anche di aver raggirato l'Inps ... Fonte: Corriere della Sera Corriere della Sera
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....